Press
Agency

Sciopero scongiurato, riaprono i cantieri del Terzo Valico

I sindacati hanno sospeso la manifestazione prevista per domani

Riaprono i cantieri Terzo Valico dei Giovi. Lo ha comunicato il ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili in una nota sottolineando che "sono state superate le criticità che avevano determinato la Cig, la cassa integrazione guadagni per circa 300 operai, grazie a un accordo siglato oggi tra il General Contractor guidato da Webuild e il Ctg, il Consorzio Tunnel Giovi, costituito dalle aziende Pizzarotti e Collini".

L'accordo "definisce un percorso condiviso di superamento del contezioso che consentirà di riavviare progressivamente, dalla prossima settimana, tutti i cantieri. Tutti i lavoratori potranno così tornare in attività", comunica il ministero.

La notizia ha dato la stura a una serie di commenti ottimistici. "Il riavvio dei lavori nei cantieri del Terzo Valico è una ottima notizia - sottolinea il viceministro delle Infrastrutture e mobilità sostenibili Teresa Bellanova - Segno evidente di una consapevolezza da parte di tutti su quanto quell'opera sia strategica per il Paese, e della necessità di rispettare la realizzazione nei tempi stabiliti. È quanto avevamo sollecitato al Commissario straordinario per il Terzo Valico, Calogero Mauceri nell'incontro del 31 agosto scorso, sottolineando come per opere così impegnative l'affidamento reciproco tra le parti dovesse rappresentare un elemento caratterizzante. In queste settimane siano stati impegnati per affrontare nel migliore dei modi l'impasse, finalmente risolta".

Anas Anas

Soddisfazione anche da parte del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. "Bene la riapertura del cantiere del Terzo Valico dei Giovi, una notizia che arriva all’indomani dell’incontro che ho convocato in regione con le organizzazioni sindacali - spiega Toti - Questo risultato è frutto del lavoro congiunto delle Istituzioni locali e nazionali insieme anche ai sindacati, confederali e del comparto". Toti si riferisce all'incontro avvenuto venerdì 10 settembre con i rappresentanti sindacali per fare il punto della situazione, rassicurando sull’attenzione da parte del governo e il coordinamento tra il commissario Mauceri e il ministro delle Infrastrutture Enrico Giovannini. Al termine della riunione, i sindacati hanno sospeso lo sciopero annunciato per domani, martedì 14 settembre.

"La realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità tra Genova e Milano con il completamento del Terzo Valico – prosegue Toti - è una priorità non solo per Genova e per la Liguria ma per l’intero Paese. Quest’opera, infatti, si inserisce nel corridoio europeo Genova-Rotterdam e sarà al servizio dei più importanti porti del Mediterraneo. Raggiunto il risultato di oggi con lo sblocco di questa vertenza – conclude Toti - è importante non abbassare la guardia per garantire quell’accelerazione dei lavori che Istituzioni, sindacati e imprese auspicano da tempo".

Simili

A14, la Regione e Autostrade incontrano i sindaci del territorio

Per il calendario dei cantieri lungo il tratto autostradale sud

Passato il periodo estivo con lo stop ai lavori, avviato dallo scorso 9 luglio, e constatato che la gestione dei cantieri attuata nei mesi di luglio e agosto da Società Autostrade su suggerimento delle... segue

Autovie Venete, da lunedì sera corsia ridotta sulla Tangenziale di Udine

Chiusura della corsia di marcia dallo svincolo di Basaldella in direzione nord alla cartiera di Romanello

Prosegue il cantiere per la costruzione delle barriere fonoassorbenti nell’area prospiciente l’autostrada A23 nella frazione di Basaldella (comune di Campoformido). A essere interessato dal prossimo int... segue

Domenica Maratona di Roma: prime chiusure al traffico già da domani

Deviate nove linee di bus ed altrettante sospese

Domenica è in programma la Maratona di Roma. Per l'allestimento delle strutture le prime chiusure scatteranno domani in via dei Fori Imperiali, tra largo Corrado Ricci e piazza del Colosseo, dalle... segue