Press
Agency

Torino, accordo tra Federfarma e Gtt: tamponi ad autisti non vaccinati

Bonfanti: "Servizio essenziale. Investimenti necessari per servire la città"

Prove di ripartenza a Torino. Secondo quanto affermato da Gtt, società di servizio di trasporto pubblico locale, ci sarebbe un ritorno progressivo su bus e metrò.

"A gennaio il metrò portava 50 mila persone al giorno, oggi siamo a 110 mila, lontani dai 150 mila pre-pandemia, ma la capienza autorizzata è ancora all'80 per cento", ha spiegato Gabriele Bonfanti, direttore generale della compagnia. Con un incasso complessivo di 112 milioni nel 2019, nel 2020 la compagnia aveva ricavato dalla vendita dei titoli di viaggio solamente 61 milioni di Euro. Cifre cresciute molto nel corso dell'anno, con settembre che ha fatto registrare più di 50 milioni. "Abbiamo fatto 36 mila abbonamenti studenti rispetto ai 50 mila pre-pandemia, segno che c'è fiducia nella ripartenza delle attività ed anche nel trasporto", ha sottolineato il dirigente. Obiettivo della compagnia sono 70 milioni entro fine anno.

Anas Anas

Per garantire questa continuità di servizio e di ripresa, Gtt si è però mossa in anticipo per la questione green pass ed autisti. Grazie ad un accordo con Federfarma, l'azienda permetterà agli autisti non vaccinati di effettuare i tamponi in una quarantina di farmacie di Torino, senza attesa ed in determinate fasce d'orario. "Il nostro è un servizio essenziale e stiamo facendo di tutto e di più per rimetterlo in condizioni di servire la città con investimenti e con la garanzia di servizio", ha concluso Bonfanti. Un "saltacoda" autorizzato, volto a non sospendere gli autisti della compagnia e danneggiare i trasporti. 

Da recenti sondaggi effettuati dalla compagnia su venti principali rivendite di biglietti, è emerso che solo il 3% dei viaggiatori non è ritornata sui mezzi di trasporto. Complice anche lo smart working, cui termine è previsto per venerdì 15 ottobre, i dati hanno evidenziano come il 53% di questi avesse posticipato la scelta d'acquisto tra mensile ed annuale, ed il 70% fosse passata dall'annuale al mensile. 

Suggerite

Ania, premio medio rca in diminuzione

Da settembre 2020 a settembre 2021 la polizza è passata da 326 a 319 Euro

Diminuisce il premio medio rc auto. Secondo i dati Ania, tra settembre 2020 e settembre 2021, la polizza è passata da 326 a 319 Euro, in calo del 2,1%, anche se con un tasso inferiore rispetto ai mesi... segue

Nuova velostazione a Garbagnate Milanese

68 i posti disponibili nella struttura

La velostazione di Garbagnate Milanese è stata riaperta al pubblico a seguito di alcuni lavori di ammodernamento della struttura. Realizzata da Ferrovienord, questa è accessibile grazie le tessere di t... segue

Nuovo collegamento Hupac tra Monaco e Brescia

Tre viaggi di andata e ritorno alla settimana

Nuovo collegamento merci tra Monaco e Montirone, località vicino Brescia. Grazie al nuovo treno shuttle della Hupac, saranno possibili tre inedite connessioni tra l'Italia e la Germania, con tre viaggi... segue