Press
Agency

Il convegno di Anas "Sicurezza stradale: obiettivo zero vittime"

In Italia il parco auto più vecchio d'Europa aumenta il rischio incidenti

Al via questa mattina il convegno “Sicurezza stradale: obiettivo zero vittime” organizzato dall’Azienda nazionale autonoma delle strade (Anas) insieme alla sezione italiana del Permanent International Association of Road Congresses (Piarc). Si tratta di una iniziativa che si tiene nell’ambito della Giornata mondiale del ricordo delle vittime della strada che si celebra ogni 21 novembre. 

Durante l’incontro sono stati illustrati i dati della ricerca “Osservatorio Stili di Guida”, condotta dallo studio ingegneristico Righetti e Monte associati e dall’unità di ricerca in Psicologia del Traffico dell’Università cattolica del Sacro Cuore di Milano. L’indagine ha realizzato una fotografia dei comportamenti scorretti degli italiani alla guida. Il monitoraggio è stato compiuto grazie a un veicolo in incognito che ha compiuto 6000 rilevazioni viaggiando su tre tipi di strade: l’autostrada A90 di Roma, la statale 336 che porta a Malpensa, la strada extraurbana secondaria 700 di Caserta. 

Dalle osservazioni è emerso che il 10% dei conducenti utilizza il cellulare mentre guida; il 30% di loro non utilizza la cintura di sicurezza, ma la percentuale sale all’80% sui sedili posteriori; il 50% dei genitori non utilizza il seggiolino per i bambini; sempre il 50% non mette la freccia durante il sorpasso; l’80% compie sorpassi anche in presenza della linea continua. 

Questa ricerca, finalizzata a comprendere le motivazioni dei comportamenti scorretti alla guida, porterà alla creazione di una banca dati (categorizzata per età, genere, tipo di veicolo) grazie a cui Anas può costruire un progetto di sensibilizzazione degli italiani alla guida.

Quando

Dove

Foto

Collegate

Mobilità.news intervista Matteo Castiglioni e Franco Righetti

Rispettivamente dirigente Anas e curatore della ricerca sulla sicurezza stradale

L’Azienda nazionale autonoma delle strade (Anas) punta sempre più sulla sicurezza stradale. L’obiettivo è quello di dimezzare le vittime degli incidenti entro il 2030. La strategia per arrivare a quest... segue

Suggerite

Il settore auto in Spagna guida il rallentamento dell'economia

Più di 100.000 auto devono ancora essere consegnate ai loro acquirenti

La crisi della domanda di beni e servizi in Spagna determinerà un rallentamento dell'economia pari a 1,2 punti. Ed è proprio il settore automobilistico a guidare il trend. Basti pensare che più di... segue

Aci: torna in positivo a novembre il mercato dell’auto usata

Ma le radiazioni delle quattro ruote calano del 22%

Torna in terreno positivo a novembre il mercato dell’usato. I passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al... segue

La strategia cinese sull'auto elettrica punta sull’Europa

l 60% dei veicoli nel mondo assemblati in Cina, che detiene il 45% di brand

Sono circa 3 milioni i veicoli elettrici venduti nel nel 2021 in tutto il mondo. Si tratta di una buona notizia in fatto di sostenibilità ambientale, nella delicata transizione industriale dal motore... segue