Press
Agency

A Venezia bus elettrici in difficoltà

Più lunga del previsto la verifica delle colonnine di ricarica: tornano i bus a gasolio

Non c'è solo il Mose a funzionare a corrente alternata a Venezia. Anche i bus elettrici vanno a singhiozzo. visto che la verifica delle colonnine di ricarica sarà più lunga e complessa del previsto. Per questo, la linea 11 continua a essere servita dai mezzi a gasolio.

Il problema è presto detto. Non tutte le colonnine per la ricarica degli autobus elettrici Actv, l'Azienda del consorzio trasporti veneziano, al Lido e Pellestrina funzionano a dovere. Per questo, la ditta tedesca che le ha prodotte e messe in funzione sta effettuando alcune verifiche per farle funzionare in modo continuo. Il fatto è che le operazioni di ripristino si stanno rivelando più lunghe e complicate del previsto.

Anas Anas

Proprio a causa del difettoso funzionamento delle colonnine, sono rientrati in servizio nella linea 11 i vecchi bus a gasolio. Per l'approdo a Pellestrina c'è poi un altro problema che si sta cercando di risolvere: l'imbarco dei pullman sulla nave traghetto. C'è un problema di imbarco tra lo scalandrone, ovvero il portellone del ferry, e la struttura che in gergo viene chiamata "dente" . In particolari condizioni di marea il bus tocca perché si verifica un dislivello che può, a lungo andare, creare danni agli autobus. L'ostacolo riguarda solo l'imbarco sul ferry boat San Marco, non sul Pellestrina e nemmeno sulla Ammiana, le tre motozattere che, a rotazione, coprono la tratta Alberoni-Santa Maria del mare.

I problemi alle colonnine elettriche hanno fatto venire in mente ai veneziani che, la colpa del disservizio sia ancora una volta da attribuire, in un modo o nell'altro, al Mose. I controlli effettuati in questi giorni, però, confermano quello che sia Actv sia Enel avevano già comunicato: il blackout al sistema che si era verificato nei giorni scorsi non è dipeso, in alcun modo, dall'entrata in funzione delle paratoie del Mose, anche perché si tratta di due circuiti diversi tra loro.

Suggerite

Il settore auto in Spagna guida il rallentamento dell'economia

Più di 100.000 auto devono ancora essere consegnate ai loro acquirenti

La crisi della domanda di beni e servizi in Spagna determinerà un rallentamento dell'economia pari a 1,2 punti. Ed è proprio il settore automobilistico a guidare il trend. Basti pensare che più di... segue

Aci: torna in positivo a novembre il mercato dell’auto usata

Ma le radiazioni delle quattro ruote calano del 22%

Torna in terreno positivo a novembre il mercato dell’usato. I passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al... segue

Bosch avvia la produzione in serie di chip in carburo di silicio

Più autonomia per la mobilità elettrica

I semiconduttori in carburo di silicio (Sic) sono piccoli, potenti ed estremamente efficienti. Dopo uno sviluppo durato diversi anni, Bosch sta avviando la produzione su larga scala di semiconduttori di... segue