Press
Agency

Digitalizzazione delle procedure doganali nel Porto di Venezia

Prevista riduzione del tempo di transito in uscita dal varco portuale e delle emissioni Co2

L’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (Adm), in collaborazione con l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale (Adsp Mas), ha realizzato il sistema per la gestione dell’uscita informatizzata delle merci dal Porto di Venezia, con il supporto operativo del Comando generale della Guardia di Finanza.

Il progetto nasce nell’ambito del tavolo tecnico permanente (Taap), istituito con il protocollo d’intesa del 9 novembre 2020 tra Adm e Adsp Mas che ha tra gli obiettivi la "Digitalizzazione delle procedure doganali nel Porto di Venezia" al fine di ottimizzare i tempi di attraversamento dei varchi portuali, decongestionare gli spazi portuali, informatizzare il visto uscire dallo Stato e procedere al monitoraggio doganale e logistico dei flussi delle merci di rilevanza doganale.

La procedura operativa, partita in fase sperimentale nei giorni scorsi, prevede la partecipazione graduale di operatori portuali con la collaborazione delle associazioni di trasportatori, spedizionieri e doganalisti e mira ad utilizzare il "visto uscire" informatizzato come strumento principale per l’uscita dal Porto.

Il progetto, realizzato nella logica dell’internet of things e denominato "Port tracking" prosegue l’impegno continuo dell’Adm nell’opera di trasformazione digitale del paese utilizzando strumenti innovativi per tutelare il traffico legale e velocizzare le procedure assicurandone al contempo la sicurezza.

I vantaggi concreti per il Porto di Venezia si traducono in una riduzione del tempo di transito in uscita dal varco portuale di via del Commercio fino al 68% per il settore container, con conseguente riduzione delle emissioni di CO2 ed efficientamento della catena logistica.

Il sistema, da oggi operativo al varco di Via del Commercio, verrà esteso, a partire da febbraio 2022, anche al varco di Via dell’Azoto, e successivamente anche alle procedure di pagamento delle tasse portuali per le merci che effettuano le pratiche doganali fuori dall’ambito portuale.

Suggerite

Venezia: contributi 35 milioni di Euro per il 2021 a settore crocieristico ed operatori terminal

Dopo lo stop del transito delle grandi navi in laguna; firmato decreto

A seguito della decisione del Governo di vietare il traffico delle grandi navi a Venezia per salvaguardare il patrimonio artistico ed ambientale della citta lagunare, il ministro delle Infrastrutture e... segue

Bosch avvia la produzione in serie di chip in carburo di silicio

Più autonomia per la mobilità elettrica

I semiconduttori in carburo di silicio (Sic) sono piccoli, potenti ed estremamente efficienti. Dopo uno sviluppo durato diversi anni, Bosch sta avviando la produzione su larga scala di semiconduttori di... segue

Cin perde l'arbitrato Tirrenia-Moby

Il Collegio accerta il credito di Tirrenia: Cin condannata a pagare 160 mln di Euro

L'arbitrato Tirrenia-Moby è arrivato ieri al momento della decisione: Cin è stata condannata a pagare circa 160 milioni di Euro. Il Collegio arbitrale istituito presso la Camera Arbitrale di Milano è... segue