Press
Agency

Incentivi auto: a volte ritornano

Giorgetti: "Possibile inserimento della misura per il 2022 nella Legge di bilancio"

Il governo non esclude la possibilità di riprendere gli incentivi per l'acquisto delle autovetture. Lo ha detto, rispondendo al question time della Camera, il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti.

"Per i contributi statali all'acquisto -ha detto ieri Giorgetti- stiamo monitorando l'utilizzo fatto dell'ultimo finanziamento per vedere dove si utilizza la richiesta. Non è da sottovalutare la possibilità di inserire nella Legge di bilancio la misura di rifinanziamento dell'Ecobonus per il 2022, ma tenendo conto dell'evoluzione del mercato. Tuttavia -prosegue Giorgetti- per il sostegno al comparto automotive, l'interesse prioritario del Mise è disporre un sistema complessivo di misure volte ad attrarre e consolidare gli investimenti".

"Nella Legge di bilancio -dice ancora Giorgetti- è stata inserita una disposizione per la transizione industriale, volta a favorire l'adeguamento del sistema produttivo alle politiche europee in materia di lotta ai cambiamenti climatici. Grazie a questa disposizione potranno essere concesse agevolazioni alle imprese per tutelare la filiera nazionale. La strategia per il sostegno non si esaurisce con l'Ecobonus auto -aggiunge il ministro- Il Mise opera per accompagnare l'industria automotive nel suo percorso di riconversione".

Anas Anas

Il ministro Giorgetti ha citato Stellantis, ricordando che il governo è impegnato a "garantire la continuità produttiva sul territorio nazionale" del gruppo e ha sottolineato di avere più volte incontrato i vertici aziendali. Parlando del pacchetto europeo di misure per la decarbonizzazione, Giorgetti ha ricordato che "l'Italia, con la Germania, non ha condiviso la conclusione della Cop 26 di Glasgow", sottolineando la necessità da parte del governo di "proporre delle revisioni".

Il ministro ha, inoltre, assicurato che il nostro Paese "metterà in campo tutti gli interventi necessari a sostenere il settore e accompagnarlo nella transizione tecnologica, tenendo conto delle esigenze della industria italiana e degli aspetti sociali a essa legate".

Suggerite

Il settore auto in Spagna guida il rallentamento dell'economia

Più di 100.000 auto devono ancora essere consegnate ai loro acquirenti

La crisi della domanda di beni e servizi in Spagna determinerà un rallentamento dell'economia pari a 1,2 punti. Ed è proprio il settore automobilistico a guidare il trend. Basti pensare che più di... segue

Aci: torna in positivo a novembre il mercato dell’auto usata

Ma le radiazioni delle quattro ruote calano del 22%

Torna in terreno positivo a novembre il mercato dell’usato. I passaggi di proprietà delle autovetture al netto delle minivolture (trasferimenti temporanei a nome del concessionario in attesa della rivendita al... segue

La strategia cinese sull'auto elettrica punta sull’Europa

l 60% dei veicoli nel mondo assemblati in Cina, che detiene il 45% di brand

Sono circa 3 milioni i veicoli elettrici venduti nel nel 2021 in tutto il mondo. Si tratta di una buona notizia in fatto di sostenibilità ambientale, nella delicata transizione industriale dal motore... segue