info

directions_boatMillevele e Confindustria Nautica a sostegno del Gaslini

Consegnati 24 mila Euro all'istituto

Presso la sede dello Yacht Club Italiano a Genova si è svolta la consegna del ricavato delle iscrizioni alla Millevele, la veleggiata non disputata lo scorso 3 ottobre, al quale si è aggiunto il decisivo contributo di Confindustria Nautica e de I Saloni Nautici, e che ha potuto contare anche sull’aiuto di Timossi Food & Beverage Solution. La cifra totale raggiunta è stata di ben 24 mila euro che il presidente dello Yacht Club Italiano Gerolamo Bianchi ha consegnato al Polo di Emato-Oncologia e Trapianto dell’Istituto "Giannina Gaslini" di Genova del professor Carlo Dufour. "Anche quest’anno" ha sottolineato Saverio Cecchi, presidente di Confindustria Nautica "abbiamo fortemente voluto rinnovare con grande piacere e motivazione il supporto alla Fondazione Gaslini, che tradizionalmente portiamo avanti da diversi anni, e che riteniamo tanto più importante in questo particolare momento". "Non ci siamo scoraggiati" ha dichiarato Gerolamo Bianchi e "al di là dell’annullamento di un evento al quale il Club stava lavorando alacremente da mesi, abbiamo raggiunto un risultato importante in pochissimo tempo, facendo sistema".

"A nome del mio team" ha dichiarato il professor Carlo Dufour "siamo molto grati allo YCI e agli altri benefattori coinvolti nell’iniziativa per l’importante donazione che va a sostegno dell’impegno del Polo nella cura dei tumori infantili complessi quali il neuroblastoma e le leucemie ad alto rischio nelle quali una recente analisi ha dimostrato al Gaslini risultati nettamente superiori al benchmark. Questo sostegno ci gratifica molto e ci spinge verso traguardi ancora più importanti a tutela dei nostri piccoli pazienti". Al termine della breve cerimonia il presidente dello YCI ha poi ringraziato gli sponsor delle Millevele – Iren, Gruppo Boero, Slam, Banca Patrimoni Sella e Sella Leasing, North Sails Sailmaking, Primocanale e Radio Babboleo – senza il cui contributo essenziale la manifestazione non avrebbe avuto il successo ottenuto, augurandosi che la collaborazione prosegua anche per il 2021.