info

cancel

directions_carIl mercato dell'auto punta sul canale online

Secondo l'Osservatorio MiaCar a settembre gli acquisti in rete sono saliti del 105%, a ottobre del 60%

Dopo i mesi di risalita seguiti al primo lockdown, il mercato auto in Italia si è fermato di nuovo (-0,8% a ottobre). Un segnale preoccupante soprattutto adesso che un nuovo lockdown, o qualcosa di molto simile, è scattato. In netta controtendenza è invece andato il mercato dell’auto online, che ha registrato sviluppi a tripla cifra a settembre (+105% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente) e a doppia cifra a ottobre (+60%). i dati emergono dall’Osservatorio di MiaCar, la prima piattaforma online per l’acquisto di auto nuove e usate esclusivamente presso i concessionari ufficiali. Le auto più vendute a ottobre, in base ai dati della piattaforma MiaCar, sono le city car Fiat Panda e 500, e la Jeep Renegade. Nel corso dell’ultimo anno, l’acquisto online è diventata una possibilità sempre più considerata dagli automobilisti italiani.

"Prima di tutto, un dato di fondo è quello di una maggiore dimestichezza nei confronti delle app e degli acquisti online. Una cosa che è successa a tutti, per necessità, durante i mesi del lockdown ma che sta determinando un cambio di marcia per tutto il settore delle vendite online. La seconda motivazione è la sicurezza dell’acquisto anche dal punto di vista sanitario: non serve spostarsi alla ricerca dell’auto, basta sedersi comodamente sul divano e cliccare il computer. La terza è la trasparenza delle offerte: un sito come il nostro, per esempio, propone migliaia di auto, tutte esclusivamente dei concessionari ufficiali, con sconti sui molto consistenti e facili da confrontare. La quarta ragione, che sta diventando molto importante, è la effettiva disponibilità immediata del prodotto. In questo periodo su alcuni modelli le fabbriche hanno accumulato ritardi, e i tempi di attesa sono diventati talvolta molto lunghi", spiega Lorenzo Sistino, fondatore di MiaCar.

La grande scoperta dell'indagine MiaCar è che l’acquisto via web non è solamente una modalità d'acquisto scelta dai giovani: il pubblico che si rivolge all’online è rappresentativo di tutte le fasce di clientela, e di tutte le fasce di età. L’osservatorio MiaCar ha analizzato la composizione degli acquirenti, e riscontrato che il 43% di chi compra l’auto online è over 56. Praticamente lo stessa ripartizione del totale mercato, segno che l’online sta diventando veramente per tutti.