Press
Agency

Renault rischia azione legale per motori difettosi

Almeno 400.000 i veicoli interessati prodotti da vari marchi tra il 2012 e il 2016

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

L'avvocato francese Christophe Lèguevaques, specializzato in class action che hanno ricevuto una forte eco mediatica, in questi giorni ha tenuto una conferenza-stampa per confermare la sua intenzione di avviare una azione legale collettiva contro il gruppo Renault. Il motivo è che le automobili dotate di motori a benzina 1.2 TCe e 1.2 DIG-t (serie Euro 5 tipo H5), prodotte da vari marchi controllati t...

Suggerite

Sindacati in allarme per la gigafactory di Termoli

Preoccupazione dopo che Tavares ha detto: "Non abbiamo ancora concluso"

I sindacati italiani sono in allarme. A scatenare la preoccupazione (e le reazioni) sono state le parole del ceo Carlos Tavares che, in un'intervista, ha messo in dubbio la realizzazione della gigafactory... segue

La rumba delle nomine risuona in Campidoglio

Il Comune vuole allargare il cda di Atac. In ballo anche il ruolo di dg di Ama

L'ultima idea, secondo tanti l'ultima "trovata" del Comune di Roma, è allargare il consiglio di amministrazione di Atac. Non tre ma cinque rappresentanti. In realtà non si tratta di una notizia d... segue

L'Europa vuole raddoppiare produzione chip auto

A febbraio la presentazione del Chip Act per stimolare la nascita di nuove fabbriche

La Commissione europea ha fatto sapere nelle scorse ore che Bruxelles presenterà a febbraio il Chip Act, un atto legislativo che modificherà le regole su gli aiuti di Stato per incentivare i Paesi membri a... segue