Press
Agency

Porto de La Spezia: sequestrati oltre 400 chili di cocaina

La maxi operazione frutto della sinergia investigativa ligure e internazionale/VIDEO

L’ingente sequestro di cocaina operato nello scalo portuale spezzino dal Ros Carabinieri, dalla Guardia di Finanza de La Spezia e dal locale Ufficio delle Dogane è il risultato non solo della sinergia investigativa nel Levante ligure ma anche della fruttuosa collaborazione internazionale che consente un costante monitoraggio delle spedizioni e precisi interventi di riscontro.

Nello specifico, fondamentale è stato il ruolo delle Agenzie della Repubblica Dominicana la cui attività di coordinamento ha favorito il corretto sviluppo dell’operazione, e l’efficace raccordo informativo nell’ambito di un contrasto congiunto al narcotraffico.

In basso, il video dell'operazione diffuso in rete dalle autorità:



Suggerite

Piano trasporti. Mims: via alla stesura, in base a Pnrr e fondi Legge bilancio

Ministro istituisce apposita commissione

Per elaborare il nuovo piano generale dei trasporti e della logistica è stata istituita dal ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili (Mims), Enrico Giovannini, un’apposita commissione, coo... segue

L'Adsp mare Adriatico meridionale chiude un 2021 d'oro

Oltre 16,8 milioni di merci movimentate (+3%). Crocieristi in ripresa (+77,5%)

Bilancio record per il 2021 dei porti dell'Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Meridionale. Complessivamente, i cinque scali del sistema, (Bari, Brindisi, Barletta, Monopoli e Manfredonia)... segue

Porto di Bari da record

Chiuso il 2021 con +6,7% di tonnellate. Terzo scalo italiano per le crociere

I porti dell'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico meridionale hanno chiuso il 2021 tutti in gran spolvero. Soprattutto quello di Bari si è rivelato lo scalo più competitivo: il suo 2021 si... segue