Press
Agency

Chiude oggi la due-giorni Seatec Compotec Marine

Focus su concessioni demaniali, materiali compositi, motori e combustibili alternativi

Nell’ambito di Seatec, manifestazione su tecnologia, componentistica, design e subfornitura applicate alla nautica da diporto e Compotec Marine, dedicata nello specifico ai materiali compositi utilizzati nella nautica, si è svolto ieri mattina a cura di Assonat (Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici) il convegno “Concessioni demaniali: Regime concessorio per le marine e porti turistici alla vigilia dell’applicazione della legge europea Bolkestein” . Il convegno ha preso in esame le concessioni in scadenza e il rapporto con il PNRR e relative previsioni per i prossimi 5 anni di attività, il ruolo della portualità turistica nel demanio, dai punti d’ormeggio alla portualità, ma anche la portualità turistica come valore nel territorio e attrattività di diversi tipi di turismo.

Sono intervenuti, alla presenza di operatori del settore particolarmente interessati, il presidente di Assonat Luciano Serra ed il presidente di Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale Mario Sommariva.

Le impressioni a caldo dei due presidenti in merito all’incontro su un tema decisamente molto dibattuto e di stretta attualità.

Serra ha dichiarato: "Come Assonat dobbiamo evidenziare che l’emendamento del Governo è assolutamente superficiale perché non prende atto della distinzione fra concessioni demaniali rilasciate per licenza e per atto formale. Le licenze ai porti turistici sono tutte rilasciate per atto formale e anche quelle strutture dedicate alla nautica hanno avuto licenze sbagliate, essendo state considerate attività turistico ricreative mentre il ruolo che svolgono è creare infrastrutture. Noi chiediamo al Governo di ritirare questi emendamenti e di metterci tutti ad un tavolo dove si possa realmente discutere non di politica, ma solo degli aspetti tecnici e giuridici della questione. Andare a gara all’evidenza pubblica i porti lo hanno sempre fatto, non si può tornare indietro, dobbiamo distinguere tra balneari, porti turistici, campeggi, alberghi altrimenti andiamo fuori tema e questo diventa un problema enorme".

Gli ha fatto eco Sommariva, il quale ha evidenziato anche la ripresa dell’attività fieristica di IMM CarraraFiere: "Che Carrarafiere riprenda la propria attività mi sembra un segnale estremamente importante, il segno di un ritorno alla normalità per di più fatto ripartendo dal settore della nautica e delle tecnologie dedicate alla nautica, un settore vitale per questo territorio. Ho trovato interessantissima la tavola rotonda che abbiamo condotto in questo primo giorno di fiera sul tema del demanio e delle concessioni demaniali. Grazie anche al Dr. Serra di Assonat si è finalmente potuto discutere nel merito della questione, andando a sviscerare quelli che sono i veri problemi: piuttosto che stare nella falsa contesa sull’aprire o non aprire il mercato abbiamo discusso di come questo vada fatto nell’interesse pubblico, rispettando alcuni criteri che tutelino anche gli investimenti dei privati e l’occupazione esistente, cercando di chiarire bene di cosa stiamo parlando. È stato un incontro positivo alla presenza di operatori che hanno fatto domande nel merito e creato un dialogo molto efficace".

La due-giorni si conclude oggi 18 marzo. Il convegno vedrà affrontare i seguenti temi:

FincantieriFincantieri

- Riciclo e riuso dei materiali compositi, a cura di Simonetta Pegorari

- Nautica e disabilità: progetti, proposte e realizzazioni, a cura di Simonetta Pegorari. Modera Nicola Codega 

- Propulsioni e combustibili alternativi e più rispettosi dell’ambiente, a cura di Roberto Franzoni.

In calendario oggi anche le presentazioni da parte delle start up presenti in fiera dei propri progetti più innovativi. 

Suggerite

Ports of Genoa al Break Bulk Europe 2022 di Rotterdam

La società ha supprotto allo stand 2F 61 i terminalisti dei bacini portuali di Genova, Prà, Savona e Vado Ligure

Ports of Genoa si appresta a tornare dal Breakbulk Europe 2022. Lo ha comunicato ufficialmente la stessa società che gestisce gli scali di Genova, Savona e Vado Ligure, confermando che "un'ampia delegazione"... segue

Londra annuncia nuova sanzioni contro Mosca

L'annuncio poco prima che il Regno Unito assuma la presidenza del Forum internazionale dei trasporti

Londra annuncia nuove sanzioni economiche contro Mosca. L'annuncio arriva poco prima che il Regno Unito assuma la presidenza del Forum internazionale dei trasporti (Fit), un'organizzazione intergovernativa... segue

Ancona, Leonardo Zuccaro torna al timone di Marina Dorica

Il sindaco richiama l'ex direttore del porto turistico dopo le dimissioni di Gianmario Raggetti

Da domani, venerdì 20 maggio, Leonardo Zuccaro sarà il nuovo presidente di Marina Dorica, la società che gestisce il porto turistico di Ancona. A firmare il decreto di nomina è stato il sindaco di Anc... segue