Press
Agency

Sindacati contro Italo sui contratti di lavoro

"10 anni senza accordo nazionale". Italo: "Tuteliamo nostri lavoratori e specificità aziendale"

Le sigle sindacali Fit-Cisl, Ugl Ferrovieri e Orsa settore ferrovie hanno proclamato uno sciopero per protestare contro la mancata applicazione integrale del contratto nazionale della Mobilità e delle attività ferroviarie da parte del gruppo Italo-Ntv, nato 10 anni fa. Braccia incrociate dalle ore 21:00 del 19 maggio alle 21:00 del giorno dopo.

"Vista l'ostinazione di Italo-Ntv a non dare piena applicazione al contratto, abbiamo dovuto aprire le procedure di raffreddamento, ciò vuol dire che si va verso lo sciopero". "Se all'inizio ci poteva essere una giustificazione, considerando l'azienda una startup ora questa situazione è diventata un'anomalia che altera la concorrenza nel settore", dicono i sindacati.

Ferrovie dello Stato Italiane

Ferma la replica della compagnia ferroviaria: "Teniamo a precisare che, all'indomani della recente scadenza del contratto collettivo aziendale, a fine 2021, abbiamo immediatamente manifestato alle organizzazioni sindacali la volontà di negoziare il rinnovo del contratto, con convocazione formale e incontri calendarizzati. Ribadiamo quindi la piena disponibilità a trovare le soluzioni più consone al proprio modello operativo di esercizio".

Il sindacato ribadisce che nel settore del trasporto su rotaia ci sono esempi positivi di compagnie ferroviarie che applicano integralmente il contratto di settore: Rail Traction Company, Rail Cargo Carrier Italia. L'azienda sostiene che il contratto di Italo, sottoscritto dallo stesso sindacato che firma il Ccnl ferrovie, regola i rapporti di lavoro dei propri dipendenti sotto ogni profilo ed è tarato sulla "specificità industriale dell'azienda".

Collegate

Sindacati: con rinnovo contratto Tpl si chiude lunga vertenza

Sarà revocato sciopero del 30 maggio

"Abbiamo rinnovato il contratto collettivo nazionale di lavoro degli autoferrotranvieri-Internavigatori (Mobilità area Tpl), scaduto il 31 dicembre 2017 e che interessa circa 120.000 lavoratori e lavoratrici... segue

Maggio nero per gli scioperi nei trasporti

Braccia incrociate a livello nazionale il 20 e il 30 maggio

Il mese di maggio sarà segnato da numerose agitazioni sindacali che interesseranno il settore dei trasporti, dai mezzi pubblici alla movimentazione delle merci, con aerei, treni, autobus, tram, metropolitane... segue

Suggerite

Lombardia, riparte il treno storico

Fondazione Fs ha reso noto il calendario primavera-estate 2022 con tre nuovi itinerari

Riparte l'iniziativa "Treni storici" in Lombardia con tratte studiate per attraversare luoghi dall'alto pregio paesaggistico e dal valore artistico. È stato presentato il calendario della primavera-estate,... segue

Tempi inaccettabili per la Napoli-Bari

Il segretario Filt-Cgil De Benedictis esorta il Governo a darsi da fare per l'alta velocità del Sud

"È assurdo che nel 2022 le due città metropolitane più importanti del Sud continentale non abbiano un collegamento su ferro diretto". Lo ha dichiarato Maria Teresa De Benedictis, segretario nazionale de... segue

Nasce Italo Welfare per i dipendenti

Stanziati 3 milioni di Euro in collaborazione col dipartimento Politiche della famiglia

Italo lancia un piano di welfare per equilibrare il tempo vita-lavoro dei suoi addetti. Con il nuovo piano, che si chiama Italo Welfare, vedrà un investimento di circa 3 milioni di Euro stanziati da Italo... segue