info

cancel

directions_carAccordo Daimler-Beiqi per produrre trattori Mercedes-Benz

Le due compagnie hanno formato una joint-venture

Il Gruppo Daimler, azienda tedesca che controlla diversi brand automobilistici, si è accordata con la compagnia cinese Beiqi Foton Motor (anch’essa attiva nella fabbricazione delle quattro ruote) per un progetto molto interessante che ha a che fare con l’ex impero celeste. Le società si impegneranno infatti a produrre e distribuire nella Nazione asiatica trattori a marchio Mercedes-Benz, una novità commerciale di sicuro rilievo. L’annuncio è stato ufficializzato nelle ultime ore, con la filiale cinese di Daimler che dovrà occuparsi personalmente dello sviluppo di questi promettenti mezzi agricoli. Quali altri dettagli si conoscono a tal proposito? L’inizio della produzione dei trattori dovrebbe avere luogo tra non più di due anni: i veicoli in questione saranno pensati per assolvere compiti gravosi, ma si strizzerà l’occhio anche alla tecnologia più moderna.

In pratica, il segmento di mercato di riferimento sarà quello più avanzato, il che fa capire quanto sia ambizioso il progetto. Per quel che riguarda lo stabilimento scelto, sarà quello nuovo di zecca di Huairou, distretto della periferia Nord-Est della capitale Pechino. L’impianto di cui si sta parlando è proprietà di una joint-venture che è stata costituita per l’occasione dalla compagnia tedesca e da quella cinese. L’investimento è presto detto: verranno sfiorati i 4 miliardi di yuan (circa mezzo miliardo di Euro per la precisione), la somma ritenuta più congrua per l’acquisizione dell’impianto stesso e la costruzione di nuove infrastrutture e linee produttive. Come ha sottolineato Martin Daum, presidente del consiglio di amministrazione del Gruppo Daimler: "La Cina, il più grande mercato di mezzi pesanti al mondo, è fondamentale per noi ed è diventato uno dei mercati più importanti per la nostra crescita futura". Le premesse ci sono tutte, non rimane che aspettare il 2022 e i primi aggiornamenti industriali.