Press
Agency

Progetto sviluppo moduli di batteria con ricarica per veicoli elettrici ed ibridi

Collaborazione tra Castrol e Sprint Power

Castrol e Sprint Power sono impegnati su un progetto per lo sviluppo di celle di ricarica ultraveloce e pacchi batterie per veicoli elettrici (Bev) ed ibridi con sistemi di celle a combustibile (Fchev). I fluidi Castrol ON per la gestione termica dei veicoli elettrici assicureranno ai due moduli batteria, sviluppati da Sprint Power, di raggiungere una carica dell’80% in soli dodici minuti, agevolando in tal modo il passaggio alla mobilità elettrica. 

La collaborazione nasce grazie a Project Celeritas, un progetto da 9,7 milioni di sterline di cui 4,8 finanziate tramite APC18 (Advanced Propulsion Centre), che mira ad affrontare le problematiche degli utenti relative alla velocità di ricarica dei veicoli elettrici sul mercato. Oltre alle due aziende, fanno parte del consorzio anche Bmw, Amte Power, Clas-SiC ed Eltrium. 

Sprint Power, con sede nel Regno Unito, è attiva nei motori elettrici, nell’elettronica di potenza e nei sistemi a batteria. Di questi ultimi ne ha sviluppato uno per applicazioni sui Bev ed uno per veicoli ibridi. Entrambi integrano l’elettronica di sistema ed incorporano diversi protocolli di ricarica assicurando risparmio di spazio e peso includendo, inoltre, un convertitore da 800 V a 14 V CC/CC, un sistema di gestione della batteria (Bms) da 800 V e funzionalità di “raffreddamento diretto”, in cui le celle sono immerse in una soluzione di raffreddamento non conduttiva. 

I fluidi Castrol ON per la gestione termica dei veicoli elettrici, specificatamente formulati per applicazioni a raffreddamento diretto, non solo consentono ai sistemi a batteria Sprint Power di ricaricarsi più rapidamente, ma offrono migliori prestazioni e protezione. Castrol si serve inoltre di strutture di modellizzazione e collaudo all’avanguardia: per questo i sistemi a batteria Sprint Power vantano un design finale ottimizzato, in grado di gestire anche gli alti livelli di sollecitazioni causate da ricariche ultraveloci.

Suggerite

All'orizzonte c'è Hopium Machina, la supercar all’idrogeno firmata Olivier Lombard

Annunciato il prototipo della nuova vettura categoria Zev -VIDEO

Il vincitore della 24 Ore di Le Mans 2011, Olivier Lombard, e fondatore di Hopium, casa automobilistica francese nata nel 2019, arricchisce il parco auto con la nuova supercar ad idrogeno Hopium Machina.... segue

Provincia Varese sperimenta più sicurezza su autobus, treni e nelle stazioni

Stretto oggi l'accordo fra Regione Lombardia, Prefettura e Polizia locale

Agenti circoleranno oltre che sui treni anche a bordo degli autobus, dove sempre più frequentemente si registrano episodi di microcriminalità a danno di passeggeri e personale viaggiante

Da domani stop alle mascherine sui mezzi pubblici

Decade dal primo ottobre l’obbligo su treni, metro e bus

In mancanza di un’ulteriore proroga del Governo, i dispositivi FFP2 non dovranno essere esibiti su mezzi pubblici, treni (regionale, intercity ed alta velocità), autobus e metro. Dopo due anni pertanto, te... segue