Press
Agency

Rixi "Ponte sullo Stretto rilancerà industria edile italiana"

Previsti investimenti anche per il porto di Gioia Tauro

“Il Ponte sullo Stretto lancerebbe di nuovo l’industria italiana a livello mondiale nel settore edile dove siamo stati per tanti decenni leader e dove purtroppo iniziamo a perdere terreno”. È quanto ha dichiarato il viceministro delle Infrastrutture e trasporti (Mit) Edoardo Rixi a margine di Italia Direzione Nord - A True Event, in corso al Palazzo delle Stelline a Milano.

"Credo che il Ponte sullo Stretto sia una grande sfida ed un grande Paese deve accettare una grande sfida” ha aggiunto. "Purtroppo, quando sono stati fermati i cantieri credo sia stato un grande errore perché ha bloccato lo sviluppo del Mezzogiorno soprattutto delle reti infrastrutturali. Ormai il nostro Paese non è in grado di andare con un treno tirato solo da un paio di locomotive che sono il Nord-Est ed il Nord-Ovest. C’è bisogno di un treno moderno che abbia più locomotori. Bisogna inizia a fare in modo che anche quelle Regioni che per tanti anni hanno faticato possano diventare appetibili agli investimenti e per questo hanno necessità di infrastrutturazioni importanti". 

A tal proposito, Rixi ha anticipato che sono previsti investimenti anche per il porto di Gioia Tauro: “È evidente che quello scalo può generare un indotto soprattutto in aree che oggi hanno importanti difficoltà dal punto di vista industriale, se saprà avere un'accessibilità sia ferroviaria sia stradale e soprattutto se sarà sinergico rispetto alle altre realtà del Paese”, ha concluso.

Suggerite

Fincantieri: varata "Brilliant Lady" a Sestri Ponente

Ultima della serie di quatto navi da crociera

Presso lo stabilimento di Sestri Ponente (Genova) si è tenuta la cerimonia di varo di “Brilliant Lady”, ultima della serie di quattro navi da crociera commissionate a Fincantieri da Virgin Voyages, nuov... segue

Una sedia rossa in Assoporti per ricordare le donne vittime di violenza

Associazione: lavorare insieme tutto l'anno contro questo fenomeno

"Non basta ribadire l’impegno nella lotta contro le disuguaglianze di genere, ed in particolare contro la violenza sulle donne soltanto uno o due volte all’anno”, esordisce così il presidente dell’Associazione dei port... segue

"Codici" porta in Tribunale crociera del 2020 segnata dal Covid

"Costa rifiuta il dialogo" secondo l'associazione

"Codici", Centro per i diritti del cittadino, rende noto in un comunicato-stampa che: "Mentre al Tribunale di Genova si discutono le class action sulle vacanze a bordo della nave 'Victoria' dell’agosto 2... segue