Press
Agency

Convegno su bypass ferroviario in Vallagarina

A Trento dibattito pubblico effetti investimento sul corridoio Brennero

Un dibattito pubblico tanto atteso quanto seguito, quello organizzato dal Rotary club di Trento presso la sala Filarmonica cittadina. Pilastro della serata la questione degli effetti della realizzazione di un bypass ferroviario che porterebbe il corridoio ferrato del Brennero ad attraversare la Vallagarina. I più favorevoli ritengono che l'infrastruttura rilancerà le rete regionale su rotaia, determinando una svolta verso la mobilità sostenibile. 

"Bisogna eliminare i colli di bottiglia sul tratto Monaco-Verona che intasano il traffico su rotaia, sfruttata in alcuni tratti al 110%, una condizione, alla lunga, insostenibile. Perciò, con il raddoppio delle linee si ha anche un incremento dei treni regionali", ha spiegato il direttore del Consorzio per i lavori della galleria di base del Brennero, Martin Ausserdorfer

"In Alto Adige ogni 15 minuti abbiamo un regionale -ha proseguito il manager- grazie a due binari in più in Austria. Le nuove strade ferrate eliminano le pendenze, come quelle tolte da Ponte Gardena fino ad Innsbruck. Così in futuro da Fortezza ad Innsbruck basteranno 35 minuti, non più un'ora e mezza". 

Sulle grandi opere è facile che si diffonda un certo scetticismo. A causa della scarsa informazione, dei timori per i tempi lunghi o per lo spreco di risorse. Tuttavia i relatori concordano su un "effetto domino" positivo del bypass ferroviario sull'economia regionale. Il focus della serata è stato quindi quello di cogliere le molte opportunità di un investimento di centinaia di milioni di Euro per il basso Trentino. 

"Le infrastrutture richiedono un bagno di sangue per essere realizzate, a causa delle procedure. Ma ne ricaveremo una speranza di miglioramento della qualità della vita. Meno rumore per il passaggio di auto e treni. Perciò bisogna sfruttare uno strumento per rendere più celeri i lavori, come l'appalto integrato, con cui si affida allo stesso operatore economico la progettazione e l'esecuzione dei lavori, con una doppia garanzia sui tempi e sulla loro corretta esecuzione", ha concluso Ausserdorfer

Suggerite

Valico Brennero: "Sia ristabilita libera circolazione merci"

Lo afferma il presidente di Fai Conftrasporto Paolo Uggè

La Federazione autotrasportatori italiani (Fai), associazione che raduna gli imprenditori del settore, punta il dito contro la presidenza della Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige: "Non è con tavoli... segue

Gts attiva nuovi treni-merci Puglia-Campania

Sarà possibile togliere dalla strada 180 camion a settimana

La compagnia ferroviaria italiana Gts Rail, controllata dal Gruppo omonimo General Transport Service (Gts), ha avviato un nuovo servizio di trasporto-merci su ferro per collegare la stazione pugliese di... segue

Treni: ancora ritardi sulla Milano-Bologna

Convogli possono registrare maggiori tempi di percorrenza fino a 20 minuti

Ancora rallentata la circolazione ferroviaria sulla linea ad Alta velocità Milano-Bologna. La situazione è in via di miglioramento dopo l'intervento dei tecnici della società Rete ferroviaria italiana (R... segue