info

cancel

directions_boatProseguono i sequestri per contraffazione nel porto di Brindisi

Sequestrate migliaia di calzature Converse contraffatte provenienti dalla Grecia

Fincantieri

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Brindisi, unitamente ai militari della Guardia di Finanza, sulla base di una accurata analisi dei rischi, hanno portato a termine una ennesima operazione di sequestro per contraffazione su un autoarticolato bulgaro sbarcato presso lo scalo portuale.

Nello specifico, durante le operazioni di sbarco di mezzi e passeggeri in arrivo dalla Grecia veniva sottoposto a minuziosa ispezione un carico destinato ad una società della provincia di Fermo, all’interno del quale si scoprivano migliaia di calzature sportive riconducibili a modelli del noto marchio Converse.

I periti della società Nike Italy, titolare per la protezione del citato marchio, immediatamente contattati dall’autorità doganale, confermavano la contraffazione dei modelli individuati durante l’ispezione, pertanto il carico veniva sottoposto a sequestro per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi/contraffatti, con denuncia del rappresentante della società destinataria della merce alla locale Autorità Giudiziaria.