info

cancel

directions_boatFinisce il sogno di Satoshi, la nave da crociera per imprenditori in Bitcoin

Nessuna compagnia ha voluto fornire la copertura assicurativa

Fincantieri

Un bel sogno che è però durato troppo poco. Ocean Builder aveva intenzione di costruire una nave da crociera avveniristica da ancorare a Panama prima del viaggio inaugurale, con la formazione di una comunità autonoma stanziata a bordo. Nessuna compagnia assicurativa si è azzardata a dare il proprio consenso a una iniziativa che, nel migliore dei casi, è stata definita stravagante. Per l’occasione, Ocean Builder si era rivolta a Carnival Corporation e il mezzo fornito è stato ribattezzato “Satoshi”, con tanto di vendita anticipata delle cabine. L’obiettivo era quello di riservarla a imprenditori attivi nel settore delle criptovalute, una sorta di centro di innovazione in cui queste persone si incontreranno e faranno networking. Il nome non era affatto casuale per chi conosce un minimo la materia dei Bitcoin. La criptovaluta per eccellenza, infatti, è stata creata e ideata da un anonimo inventore che è noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

Grant Romundt, amministratore delegato della compagnia che sognava in grande, è stato molto chiaro in tal senso: "Non saremo in grado di procedere a causa di grandi compagnie assicurative arcaiche che non possono adattarsi a nuove idee innovative". L’assenza di una copertura assicurativa significa che Satoshi non può avere nemmeno un equipaggio e le attività finanziarie a bordo sarebbero impossibili. Tra l’altro, la nave da crociera ha già solcato in queste settimane qualche mare, ma ovviamente senza passeggeri. La navigazione ai Caraibi con destinazione Panama è stata poi seguita dall’approdo a Gibilterra per una revisione completa. Il mezzo funziona alla perfezione, ma è stato venduto e verrà rottamato senza grandi complimenti. Ocean Builder aveva avviato una procedura d'asta per vendere le cabine come residenze promettendo che questa nave sarebbe diventata un centro tecnologico e di innovazione per imprenditori, espatriati, nomadi digitali e società di criptovaluta che volevano testare la loro tecnologia in un ambiente controllato.