info

cancel

trainIl 24 e 25 gennaio lo sciopero dei dipendenti Trenord

A comunicarlo il sindacato Osr Orsa Ferrovie

Ferrovie dello Stato Italiane

Il primo sciopero del 2021 riguarda i treni dell’azienda lombarda Trenord. Il trasporto pubblico regionale che viene garantito da questi convogli ferroviari, infatti, non sarà assicurato il 24 e 25 gennaio prossimi, le date scelte dai dipendenti per la loro protesta. La proclamazione è stata resa ufficiale dai lavoratori che sono iscritti alla sigla sindacale Osr Orsa Ferrovie, pronti a incrociare le braccia alla fine di questo primo mese dell’anno e a ribadire quanto reclamato diverse settimane fa. In effetti, lo sciopero di cui si sta parlando era in programma per il 15 novembre scorso, prima dello slittamento ufficiale. L’emergenza sanitaria in corso e il senso di responsabilità hanno imposto a Trenord una modifica che si concretizzerà nei prossimi giorni.

Come si legge in una nota del sindacato, "auspicavamo che tale iniziativa fosse contraccambiata dall'azienda con analogo atteggiamento affinché i problemi dei lavoratori ed i rapporti sindacali trovassero soluzioni attraverso un rapporto inclusivo delle rappresentanze dei lavoratori. Purtroppo ci siamo illusi e l'atteggiamento arrogante e superbo tenuto dai vertici di Trenord anziché riscontrare un sistema partecipativo e costruttivo finalizzato alla risoluzione positiva della vertenza ha riscontrato un comportamento esattamente opposto".

La possibile contestazione comincerà alle 3:00 di domenica 24 gennaio 2021, terminando poi alle 2:00 di lunedì 25. Il condizionale rimane comunque d’obbligo, visto che tutto dipenderà dal numero complessivo di adesioni alle proteste. Secondo il sindacato, le osservazioni e considerazioni sono state accolte in un modo che non può essere considerato sufficiente, tanto è vero che c’è stato un accordo separato che ha portato ad altra discordia. In aggiunta, i nuovi turni del personale che saranno in vigore a partire dal prossimo cambio di orario sarebbero stati consegnati con eccessivo ritardo e non rispettando le norme contrattuali.

eventQuando