info

cancel

trainIn Cina debutta il treno che viaggia a temperature estremamente basse

Il convoglio riesce a sopportare anche 40 gradi sotto zero

Ferrovie dello Stato Italiane

Nel corso della giornata di ieri, mercoledì 6 gennaio 2021, ha fatto il suo debutto in Cina un treno molto promettente e dalle prestazioni particolari. Si sta parlando di una Emu, sigla che identifica la Electric multiple unit, un convoglio ferroviario ad alta velocità che funziona in presenza di condizioni atmosferiche proibitive. Per molti treni, le temperature basse sono un grande problema, tenuto conto dei problemi che ci possono essere per i binari, mentre questo treno potrà viaggiare tranquillamente anche con la colonnina di mercurio che segnerà -40 gradi centigradi. Come è possibile? Il convoglio è stato ribattezzato “Fuxing” e riuscirà a raggiungere velocità paro a 350 chilometri orari. Second quanto reso noto dalla compagnia produttrice, China railway Beijing group company, il tragitto che coprirà sarà quello che separa la capitale Pechino dalla città di Harbin. Quest’ultima località si trova nella provincia settentrionale della Cina dell’Heilongjiang, una delle più a nord per quel che riguarda l’ex impero celeste.

La fabbricazione è stata caratterizzata dallo studio approfondito di un materiale che fosse in grado di evitare i tradizionali inconvenienti a cui vanno incontro i treni quando è più freddo. In pratica, questo materiale è poroso e ceramico e riesce a immagazzinare moltissima acqua condensata. Una volta aumentata la temperatura all’interno del treno, la condensa tende poi ad evaporare. In aggiunta, Fuxing potrà contare su un controllo nuovo di zecca dell’interruttore per il funzionamento generale del mezzo con temperature molto basse. Come se non bastasse, i progettisti si sono affidati a un materiale isolante e al riscaldamento programmato per i serbatoi dell’acqua e dei tubi. L’alta velocità ferroviaria, dunque, non incontrerà grandi ostacoli nemmeno in presenza del grande freddo invernale.