info

cancel

trainPrimo treno merci dalla Turchia alla Cina

Il convoglio sta trasportando 1400 frigoriferi

Ferrovie dello Stato Italiane

Le prime volte sono sempre emozionanti e speciali e quella che ha riguardato un convoglio ferroviario arrivato nelle ultime ore in Cina non poteva essere da meno. Si sta infatti parlando del primo treno merci che trasporta un carico da esportazione proveniente dalla Turchia e che ha come destinazione l’ex impero celeste. Il mezzo è riuscito ad entrare nel corso della giornata di ieri, giovedì 17 dicembre 2020, passando per il porto di Horgos e fermandosi poi nella regione autonoma dello Xinjiang Uygur, per la precisione nella parte Nord-Ovest della Nazione asiatica. La notizia è stata poi confermata dalle dogane cinesi. Il treno in questione è partito da Istanbul lo scorso 4 dicembre e la sua destinazione finale è in realtà un’altra città cinese, vale a dire Xi’an. Anche in questo caso la zona del Paese è la stessa e nel corso della giornata di domani, sabato 19 dicembre 2020, ci sarà la fermata definitiva. Il percorso non è stato né breve né semplice, visto che si tratta in totale di quasi 8700 chilometri.

Entrando maggiormente nel dettaglio dell’operazione commerciale, il convoglio sta trasportando poco meno di 1400 frigoriferi per un valore economico complessivo di 10,4 milioni di yuan (l’equivalente di 1,3 milioni di Euro). La scelta del treno è stata praticamente inevitabile. In effetti, la spedizione internazionale e la logistica del trasporto aereo sono state rese quasi impossibili dalla pandemia da coronavirus, di conseguenza l’alternativa ferroviaria è diventata la più indicata in una situazione come quella appena descritta. Tra l’altro, si sta parlando anche del primo convoglio cargo in assoluto di ritorno Cina-Europa che riesce ad attraversare il cosiddetto “corridoio meridionale”. Con questo termine si identifica la rete che unisce il Trans-Caspio e la ferrovia che collega Baku (Azerbaigian), Tblisi (Georgia) e Kars (Turchia).