Press
Agency

Mobilità.news ai 10 anni dell'Autorità trasporti

Gli interventi del presidente Zaccheo e del viceministro Bignami - VIDEO

L’Autorità di regolazione dei trasporti (Art) compie 10 anni. Presente e futuro del mercato, fra liberalizzazione e regolamentazione. Questo il tema del convegno che si è tenuto a Roma presso la Camera dei deputati per celebrare l’anniversario. Dieci anni di attività: dal 2013 al 2023. 

Mobilità.news era presente all’evento, che ha riunito relatori d’eccezione, provenienti dal mondo giuridico ed economico. Il commissario europeo per l’economia, Paolo Gentiloni, in un videomessaggio ha ricordato che "il settore dei trasporti vale il 5% del Pil europeo e dà lavoro ad oltre 10 milioni di persone". Intervenuti anche il presidente della Scuola nazionale dell’Amministrazione, Paola Severino, il garante della Concorrenza Roberto Rustichelli, il presidente di Fondazione Leonardo Luciano Violante

Gli oratori hanno offerto una panoramica a 360 gradi sulla regolazione economica dei servizi di pubblica utilità in Italia. Il trasporto aereo, ferroviario e su gomma, quello marittimo, i taxi, le autostrade: tutti ambiti su cui Art ha svolto attività fondamentali a tutela dei consumatori; di questo ha parlato il presidente dell’Autorità, Nicola Zaccheo. Tra gli interventi anche quello del viceministro delle Infrastrutture e dei trasporti (Mit), Galeazzo Bignami, che ha sottolineato l'importanza del rapporto fra il Governo ed Art.

Sotto, il video:

Suggerite

Crescita continua immatricolazioni auto nei mercati europei (2)

Impennata ad aprile: trend positivo

Positivi tutti e cinque i major market nel mese: Spagna +23,1%, Germania +19,8% e Francia +10,9%, seguiti da Italia (+7,7%) e Regno Unito (+1%), dichiara così in una nota Anfia (Associazione nazionale... segue

Italia valuta ingresso di un secondo produttore di automobili

Investire nella capacità interna: opportunità per il settore nazionale

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, intervenuto su "Radio 24" a "Mattino 24", ha aperto alla possibilità che un secondo produttore di automobili, anche di origine cinese, possa i... segue

Scambi commerciali giapponesi: deficit in aumento per yen debole

Impatto svalutazione moneta su economia e commercio nipponico

Nel mese di aprile, il deficit commerciale del Giappone ha subito un incremento di quasi l'8% rispetto all'anno precedente, causato principalmente dalla debolezza dello yen, che ha fatto lievitare il costo... segue