Press
Agency

Strada dei Parchi torna in pista

Presto accordo con il Governo per evitare danno erariale

La società Strada dei Parchi (Gruppo Toto) tornerà nei prossimi mesi a gestire la A24 Roma-L'Aquila-Teramo e la A25 Torano-Pescara. La concessione era stata revocata dal Governo nel luglio del 2022 per presunte gravi inadempienze, che la magistratura ha accertato non essere tali. L'atto finale sulla vicenda è arrivato lo scorso 14 novembre, quando il Tribunale di Roma ha respinto i ricorsi di Anas e del ministero dei Trasporti.

La revoca della concessione autostradale è costata allo Stato 5 miliardi di Euro, di cui 2,3 miliardi di risarcimento danni già accertati e da saldare ad Autostrada dei Parchi per l'ingiusta estromissione dalla gestione dell'autostrada, affidata per oltre un anno ad Anas, situazione che ha generato un debito di circa 1,8 miliardi da parte di Strada dei Parchi verso Anas, e che per via della vittoria in tribunale ricade sulle spalle dello Stato. Una mannaia.

La soluzione sarebbe allora un accordo transattivo tra il ministero e Strade dei Parchi: ad Anas andranno 500 milioni di Euro, mentre la parte restante del debito verrà stralciata; poiché riottenendo la concessione il gestore autostradale rinuncerebbe ai ricorsi pendenti, in cambio manterrà le tariffe dei pedaggi ai livelli del 2017, raddoppiando gli investimenti. Danno erariale scampato. 

Collegate

Autostrade A24 e A25: nessun aumento dei pedaggi

Lo comunica la società Strada dei Parchi, iniziativa valida almeno fino al 2032

La società Strada dei Parchi (Gruppo Toto) ha comunicato che almeno fino al 2032 non ci saranno aumenti nelle tariffe dei pedaggi per gli automobilisti che viaggiano lungo le autostrade A24 (Roma-L'Aquila)... segue

Suggerite

Gruppo Stellantis investe in Brasile

Sul piatto 2,5 miliardi di Euro per la fabbrica Fiat a Betim

Investimenti per 2,5 miliardi di Euro nell'automotive in Brasile. Lo annuncia il Gruppo Stellantis per bocca del management della divisione Sudamerica. Si tratta di fondi destinati alla produzione di veicoli... segue

Ravenna: in arrivo nuove tariffe taxi

Entreranno in vigore dal primo giugno 2024

In vigore dal primo giugno 2024 le nuove tariffe per i taxi a Ravenna. Si tratta di novità che tengono conto del parere dell’Autorità di regolazione dei trasporti (Art) sia per quanto riguarda gli ade... segue

Al via il festival della bici elettrica

Dal 24 al 26 maggio protagonista la micromobilità green

Luci accese per il "BikeUp 2024": il salone dedicato alle biciclette elettriche torna a Torino da venerdì 24 a domenica 26 maggio, a corso Cairoli, Lungo Po Armando Diaz e i Murazzi. Saranno presenti... segue