info

Transport press agency

directions_boatMsc Crociere torna a Messina per una vacanza in sicurezza

La compagnia di navigazione presenta la nuova crociera nel Mediterraneo e il nuovo protocollo precauzionale

Msc  Crociere torna dal 22 ottobre a Messina, in Sicilia, con la sua Msc Magnifica per sette crociere di 10 giorni verso il Mediterraneo orientale e il Tirreno. Sarà possibile, da ottobre, dunque, partire in crociera da Messina verso La Valletta (Malta), verso il Pireo e Katakolon, in Grecia, Civitavecchia e Roma, Genova e Livorno. Dalle varie destinazioni la crociera prevede il ritorno a Messina dopo dieci giorni di navigazione: l'ultima toccata nella città peloritana è prevista per il 20 dicembre. Secondo quanto riporta la compagnia di navigazione, è già in corso la riprogrammazione dell'iniziativa per il 2021, con l'attività crocieristica che, come di consueto, dovrebbe riprendere a marzo prossimo.

"Messina è una città strategica per Msc Crociere perché offre la possibilità di raggiungere un buon bacino d'utenza sia tra quanti intendono iniziare e terminare la crociera dalla città siciliana che fra i turisti in transito, tutti animati dalla voglia di ammirare le bellezze paesaggistiche che si possono visitare durante la sosta della nave nei vari porti. Per questo abbiamo inserito Messina tra le destinazioni dell'itinerario di Msc Magnifica che sarà la seconda nave della compagnia a riprendere il mare dopo lo stop globale dovuto al coronavirus"

spiega Leonardo Massa, managing director Italia di Msc Crociere.

Con l'occasione della nuova iniziativa, Msc Crociere ha presentato alle autorità portuali (Adsp, Capitaneria di porto, dogana, sanità marittima, Asp, Polizia Marittima e Guardia di finanza) il nuovo protocollo operativo precauzionale che la compagnia guidata dall'armatore Gianluigi Aponte ha predisposto per la ripresa delle operazioni. Messo a punto con il supporto di un team di esperti internazionali, il nuovo protocollo prevede l'adozione di misure rafforzate rispetto alle linee guida, già rigorose, approvate dal comitato tecnico-scientifico. Tra queste nuove misure: tamponi antigene per tutti gli ospiti e per l'equipaggio prima dell'imbarco; escursioni protette, organizzate dalla compagnia esclusivamente per i propri ospiti; copertura assicurativa in caso di contagio prima, durante e dopo la crociera; maggior distanziamento fisico a bordo grazie anche a un minor numero di passeggeri; nuove modalità di accesso ai ristoranti e ai buffet; servizio sanitario di bordo ulteriormente potenziato.