info

directions_boatOcean Alliance conferma nel 2021 tre scali in Italia

Due saranno al porto di Genova, due a La Spezia e uno a Trieste

Fincantieri

Arrivano conferme per i porti italiani dalla programmazione 2021 del consorzio armatoriale Ocean Alliance, costituito dalle compagnie di navigazione Cma Cgm, Cosco Shipping Lines, Evergreen Line e Oocl, ossia Orient Overseas Container Line+6. Ocean Alliance, l'alleanza armatoriale containerizzata, ha infatti reso noto che nelle schedule per l’anno in corso, in vigore dal primo aprile, tre servizi scaleranno i porti di Genova, due al porto di La Spezia e uno al porto di Trieste.

I porti di Genova e La Spezia saranno inclusi entrambi nel servizio AEM1, che collega l’Asia con il Mediterraneo, e nel servizio transatlantico Mena, Medio oriente e nord Africa. Il primo effettua scali a Qingdao, Shanghai, Ningbo, Kaohsiung, Hong Kong, Yantian, Singapore, (canale di Suez), Pireo, La Spezia, Genova, Marsiglia Fos, Valencia, Pireo, (canale di Suez), Colombo, Singapore, Hong Kong, Qingdao. La linea MENA tocca i porti di Algeciras, Marsiglia Fos, Genova, La Spezia, Barcellona, Valencia, New York, Norfolk, Savannah, Miami, Algeciras.

Il porto di Genova fa parte anche delle schedule del servizio AEM2 che collega l’Asia con il Mediterraneo e che effettua scali a Qingdao, Pusan, Shanghai, Ningbo, Nansha, Yantian, Singapore, (canale di Suez), Malta, Valencia, Barcellona, Marsiglia Fos, Genova, Malta, Beirut, (canale di Suez), Jeddah, Jebel Ali, Port Kelang, Xiamen, Qingdao.

Il porto di Trieste è incluso nel servizio AEM6 che collega l’Asia con il Mediterraneo e che scala a Shanghai, Ningbo, Pusan, Shekou, Singapore, (canale di Suez), Malta, Koper, Trieste, Rijeka, Port Said West, (canale di Suez), Jeddah, Port Kelang, Shekou, Shanghai.

Nel 2021, Ocean Alliance impiegherà sulle principali rotte mondiali un totale di 333 navi per una capacità di stiva pari a 4,10 milioni di teu rispetto alle 325 portacontenitori per una capacità di 3,80 milioni di teu previste per la programmazione 2020.