Press
Agency

Marco Verzari nuovo segretario generale Uiltrasporti

Ha ricoperto diversi settori: ferroviario, autostradale, autonoleggio, marittimo, taxi ed Ncc

Si è svolto ieri a Roma il Consiglio nazionale Uiltrasporti che ha eletto Marco Verzari nuovo segretario generale della categoria dei trasporti e servizi Uil, a seguito delle dimissioni rassegnate dal suo predecessore Claudio Tarlazzi. Quest'ultimo, alla guida Uiltrasporti dal 2012, nel suo intervento ha dichiarato: “Dopo undici anni, caratterizzati da una fase di grande rinnovamento e crescita dell'organizzazione, sul piano patrimoniale, organizzativo ed associativo con 26300 iscritti in più lascio Uiltrasporti a poco meno di due anni dalla scadenza del mio ultimo mandato consapevole dell'importanza di mettere a terra ulteriori progetti di sviluppo, nel solco di quanto realizzato in questi anni, con un orizzonte temporale più ampio di quanto lo scorcio di mandato mi avrebbe consentito. Uiltrasporti deve continuare ad essere un baluardo per la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori dei trasporti e dei servizi, in particolare dei più fragili e degli invisibili che ripongono nel sindacato le loro giuste aspettative”.

Il consiglio ha poi votato all'unanimità Marco Verzari che nel suo discorso, dopo aver ringraziato tutti per la fiducia accordata, ha fatto un'analisi compiuta della situazione economico-politica del nostro Paese, del mondo del lavoro e di tutti i settori riguardanti Uiltrasporti. 

"La mia attività sindacale -ha dichiarato il neo-segretario- è da sempre caratterizzata da una passione infinita che non passa. La responsabilità che mi date oggi rappresenta un grande peso ma anche un grandissimo onore. 

Uiltrasporti è cresciuta moltissimo in questi anni e questo grazie al lavoro portato avanti in questi anni insieme a Claudio che è stato una guida coraggiosa e competente a cui va tutto il mio ed il nostro rispetto e riconoscimento. 

Bisogna continuare su questa strada facendo prevalere unità, coesione e solidarietà in tutti i territori

Noi siamo pronti, Uiltrasporti è pronta per essere sempre al fianco di Uil nelle sfide che dovrà affrontare, ma soprattutto al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori". 

A chiudere i lavori il segretario generale Uil Pierpaolo Bombardieri che complimentandosi con Verzari, ha voluto ringraziare Tarlazzi per la generosità dimostrata nei confronti del sindacato. 

Marco Verzari, iscritto ad Uiltrasporti nel 1988 da quando era dipendente della Compagnie Internationale des Wagons-Lits. Dal 2000 è stato inserito nel dipartimento nazionale dove ha seguito gli appalti ferroviari settore a cui, successivamente, si è aggiunto quello dei servizi integrati/multiservizi. Dal 2014 è entrato a far parte della segreteria nazionale e nel corso di questi anni ha seguito numerosi settori tra cui le concessioni autostradali, le pulizie, servizi integrati/multiservizi, l'autonoleggio, noleggio bus con conducente, autoscuole, Trasporto pubblico non di linea (taxi, Ncc-Noleggio con conducente), marittimi, oltre a seguire la delega trasversale inerente salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Suggerite

Crescita continua immatricolazioni auto nei mercati europei (2)

Impennata ad aprile: trend positivo

Positivi tutti e cinque i major market nel mese: Spagna +23,1%, Germania +19,8% e Francia +10,9%, seguiti da Italia (+7,7%) e Regno Unito (+1%), dichiara così in una nota Anfia (Associazione nazionale... segue

Italia valuta ingresso di un secondo produttore di automobili

Investire nella capacità interna: opportunità per il settore nazionale

Il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, intervenuto su "Radio 24" a "Mattino 24", ha aperto alla possibilità che un secondo produttore di automobili, anche di origine cinese, possa i... segue

Scambi commerciali giapponesi: deficit in aumento per yen debole

Impatto svalutazione moneta su economia e commercio nipponico

Nel mese di aprile, il deficit commerciale del Giappone ha subito un incremento di quasi l'8% rispetto all'anno precedente, causato principalmente dalla debolezza dello yen, che ha fatto lievitare il costo... segue