Press
Agency

Gli incentivi auto (2) "sono stati un successo"

Afferma il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso

È "un primo significativo successo il piano incentivi sull'ecobonus. Soprattutto per quanto riguarda le auto elettriche, che hanno visto in poche ore esaurirsi oltre 200 milioni di Euro, risorse mai prima viste per la loro consistenza". Un successo "anche per quanto riguarda le auto ibride e comunque sostenibili ecologicamente", lo ha dichiarato oggi il ministro delle Imprese e del made in Italy (Mimit), Adolfo Urso, a margine del convegno "Phigital Sustainable Expo".

Il commento riguarda l'esaurimento in meno di nove ore di tutti i fondi dell'eco-bonus che il Governo italiano aveva destinato all'acquisto di veicoli elettrici. Un plafond pari a 201.042.172 Euro messo a disposizione specificamente per le vetture a batteria dal Mimit. A partire dalle ore 10:00 di lunedì 3 giugno 2024 aziende e privati cittadini potevano prenotare il beneficio, nel tardo pomeriggio i soldi erano già finiti. 

"Io credo che questo piano di incentivi auto -ha aggiunto Urso- per le famiglie italiane sia particolarmente importante per quanto riguarda il miglioramento del parco auto circolante nel nostro Paese". Inoltre, "stiamo lavorando per far aumentare la produzione e sostenere le imprese anche straniere che intendono realizzare nel nostro paese tecnologia green, batterie elettriche, bus e macchine elettriche e tutto quello che serve alla mobilità ecologicamente sostenibile".

Sull'argomento vedi anche la notizia pubblicata da Mobilità.news.

Collegate

Incentivi per veicoli elettrici finiti in poche ore

Case automobilistiche parlano di "anomalie"; Governo italiano rassicura

Esauriti in meno di nove ore tutti i fondi dell'eco-bonus che il Governo italiano aveva destinato all'acquisto di veicoli elettrici. Il plafond di 201.042.172 Euro messo a disposizione specificamente per... segue

Aperta piattaforma per il bonus auto

Da oggi riparte la possibilità di ottenere l'ecobonus per veicoli poco inquinanti

Al via da oggi la possibilità di prenotare gli incentivi per l'acquisto di veicoli a basse emissioni inquinanti. Infatti, a partire dalle ore 10:00 di lunedì 3 giugno 2024, aziende e privati cittadini p... segue

Suggerite

Il settore della micromobilità in sharing è a rischio?

"I dati dimostrano che monopattini non necessitano obbligo casco"

Il futuro della mobilità in sharing in Italia rischia un forte ridimensionamento. Dopo l’approvazione alla Camera dei deputati lo scorso 27 marzo, il DdL 1086 sul nuovo Codice della strada, in caso di... segue

Tensioni sui dazi auto cinesi (2)

Bruxelles: "Garantiremo concorrenza leale"; Cina: "Difenderemo nostri interessi legittimi"

Le reazioni globali non si sono fatte attendere. La decisione della Commissione europea di aumentare dal 4 luglio i dazi (fra il 7,4% ed il 38,1%) sulle auto elettriche prodotte in Cina ha alimentato le... segue

Primo sì di Bruxelles su dazi per auto cinesi

Nuove tariffe comprese fra 7,4% e 38,1%

L'importazione in Europa di auto elettriche prodotte in Cina dal 4 luglio potrebbe costare molto più cara. È quanto ha deciso nelle scorse ore la Commissione europea, disponendo l'applicazione di nuovi d... segue