Press
Agency

Bruxelles impone dazi sulle auto cinesi

Dazi provvisori devono essere confermati entro ottobre 2024 dagli Stati membri

Confermato l'aumento dei dazi commerciali sulle importazioni di auto elettriche dalla Cina. Le nuove tariffe entreranno in vigore domani 5 luglio 2024. Lo ha comunicato la commissione europea, che ha introdotto incrementi fino al +38,1%, respingendo le richieste di Pechino che con una mano cercava di rimuovere i dazi e con l'altra minacciava rappresaglie sulle aziende europee che producono nel Paese del Dragone. 

I dazi "sono talvolta lo strumento necessario per ripristinare le condizioni di mercato che evidentemente sono state accertate come violate. Noi, ovviamente, siamo per un mercato libero ma equo e quindi ci auguriamo che anche in questo caso si possa trovare una soluzione negoziale capace di ripristinare le condizioni di equità di mercato a fronte delle sovvenzione che la Commissione europea ha verificato e di cui hanno goduto le imprese cinesi", è stato il commento del ministro delle Imprese e del Made in Italy (Mimit), Adolfo Urso, in visita a Pechino.

Il ministro auspica però una proposta che accontenti entrambi, Cina ed Europa, una soluzione che andrebbe trovata all'interno dell'Organizzazione internazionale del commercio (Wto, World Trade Organization), perché "prima la Cina era un Paese in transizione, ora invece guida la transizione". Parole ribadite da Eric Mamer, portavoce della commissione europea: "Dalla Cina vengono segnali positivi, vogliamo il dialogo con la nostra controparte e questo sta avendo luogo". 

Infatti, i dazi provvisori dovranno essere confermati entro fine ottobre 2024 con una decisione da parte degli Stati membri. Per il momento sono in vigore tariffe sull'export aumentate per tre produttori cinesi: Byd pagherà il 17,4%, Geely il 19,9% ed il Gruppo Saic il 37,6%; gli altri che hanno collaborato all'indagine europea sugli aiuti di Stato ritenuti "illegali" saranno soggetti al 20,8%, mentre sarà del 37,6% per i marchi che non hanno cooperato.

Collegate

Auto elettriche: possibile accordo Cina-Ue

4 luglio 2024 dovrebbero entrare in vigore tariffe aggiornate su importazioni

Pechino e Bruxelles continuano a negoziare per trovare un punto di incontro sulla questione dei dazi commerciali sulle importazioni nel Vecchio continente di veicoli elettrici prodotti da marchi automobilistici... segue

Auto elettriche: Pechino chiede di togliere dazi Ue

Bruxelles: "C'è stato colloquio costruttivo, le parti continueranno a confrontarsi"

Il prossimo 4 luglio 2024 dovrebbero entrare in vigore nell'Unione europea i nuovi dazi commerciali sulle importazioni di auto prodotte in Cina. Le tariffe aggiornate prevedono aumenti fino al 38,1% per... segue

Tensioni sui dazi auto cinesi (2)

Bruxelles: "Garantiremo concorrenza leale"; Cina: "Difenderemo nostri interessi legittimi"

Le reazioni globali non si sono fatte attendere. La decisione della Commissione europea di aumentare dal 4 luglio i dazi (fra il 7,4% ed il 38,1%) sulle auto elettriche prodotte in Cina ha alimentato le... segue

Suggerite

Sull'autostrada A3 si paga in contanti

Strano caso della Napoli-Salerno che non accetta molte carte di credito

Si moltiplicano i disagi per chi viaggia sulla autostrada Salerno-Napoli. Il motivo? Sulla grande arteria di comunicazione A3 dal primo maggio 2024 non sono più accettate le carte di credito del circuito... segue

Puglia: presentata la nuova flotta bus a metano e progetti futuri

Efficienza, sostenibilità ed investimenti nel trasporto urbano di Foggia e Bari

Questa mattina, l'assessore regionale ai Trasporti della Puglia, Debora Ciliento, insieme all'assessore al Bilancio Raffaele Piemontese, ha partecipato alla cerimonia di presentazione della nuova flotta... segue

Bologna potenzia Polizia locale con nuova flotta di veicoli eco-friendly

Mezzi ibridi ed elettrici per migliorare efficienza e sostenibilità operativa

Il Comune di Bologna ha recentemente potenziato la flotta della Polizia locale con l'acquisto di otto nuovi veicoli, migliorando ulteriormente le capacità operative del servizio. Questo aggiornamento... segue