Motorismo storico. Le nuove date di Arezzo Classic Motors

L'evento si svolgerà il prossimo mese di luglio

Anas Anas

Alla luce delle nuove disposizioni governative in merito alle fiere in Italia che potranno ripartire dal mese di luglio, gli organizzatori di Arezzo Classic Motors hanno comunicato che l’edizione numero 23 del salone dedicato al motorismo storico, si svolgerà il prossimo 3 e 4 luglio nei padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi. Stefano Sangalli, organizzatore dell’appuntamento, ha così commentato: “Ci fa piacere comunicare la nuova data del Salone e sarà un’edizione di ripartenza dopo otto mesi di fermo delle attività fieristiche; presteremo estrema attenzione a tutte le norme di sicurezza previste dalle Autorità”. Come accaduto con altre fiere simili, il calendario è stato riformulato più volte a causa della pandemia da coronavirus. Organizzata dalla società WinteRace e ambientata in un polo fieristico tra i più moderno, è tra le manifestazioni più attese fra gli appassionati e collezionisti: 280 espositori per 550 stands ospitati negli oltre 20.000 metri quadrati, divisi in 7 padiglioni ed un’area esterna.

È visitata mediamente da 12 mila – 13 mila persone, con una consolidata presenza di appassionati del Centro-Sud Italia; ogni anno vengono proposte mostre a tema, presentazioni di libri, oltre a condividere con i Club e Registri storici l’esposizione di rare vetture e sviluppare anniversari di modelli che hanno fatto la storia del motorismo storico. I padiglioni Chimera, Petrarca e Vasari sono dedicati interamente alla "Mostra Scambio" dove si potranno trovare in vendita ricambi e accessori per auto, moto e cicli d’epoca, editoria specializzata e automobilia. Importante la presenza di commercianti d’auto d’epoca e di privati (anche in area esterna) che offrono un’ampia gamma di modelli e di pezzi introvabili presenti nei padiglioni Redi, 5 e 6, oltre alla partecipazione di scuderie, club, registri storici, organizzatori di gare di regolarità classica. Il padiglione 7 ospita il modellismo declinato in tutte le sue forme, dalle auto all’oggettistica, ai plastici, diorami, treni, navi e velieri tutto realizzato con la collaborazione di collezionisti privati. Un raro momento per tutti coloro che sono alla ricerca della moto da restaurare o della vettura dei loro sogni, l’introvabile ricambio originale o l’accessorio vintage; si possono anche ammirare camion, scafi d’epoca e trattori d’epoca.

Quando

Dove