Aperto nuovo deposito di smistamento Amazon a Trento

Verrà potenziata la logistica regionale

Anas Anas

Amazon ha voglia di espandersi nel nostro Paese e per l’occasione ha puntato gli occhi sul Trentino. Proprio oggi, giovedì 29 aprile 2021, viene infatti aperto un nuovo deposito di smistamento a Trento che fa capo al colosso dell’e-commerce. Si tratta di una struttura molto importante, in quanto è la prima per la regione settentrionale. Diventerà operativa a partire dal prossimo autunno e servirà, oltre a Trento ovviamente, anche Bolzano e le varie aree vicine. Si sta parlando di 4.300 metri quadrati, inoltre, come accade spesso in situazioni di questo tipo, non può essere messo in secondo piano il profilo occupazionale. Con il deposito nuovo di zecca si prevede l’assunzione di 20 dipendenti a tempo indeterminato, come reso noto da Amazon stessa. La divisione Logistics della multinazionale fondata da Jeff Bezos sarà attiva con servizi di consegna, cercando di potenziare la logistica locale e le capacità di consegna per venire incontro alla crescente clientela. Altre assunzioni dovrebbero riguardare gli autisti dei corrieri, per la precisione 50 unità, sempre a tempo indeterminato. Le prospettive sono senza subbio incoraggianti, partendo dal fatto che l’emergenza sanitaria in corso ha stravolto le abitudini dei consumatori di tutto il mondo. Gabriele Sigismondi, responsabile italiano di Amazon Logistics, ha così commentato l’apertura della struttura: "In un momento difficile come quello che stiamo vivendo siamo orgogliosi di poter contribuire alla creazione di oltre 70 posti di lavoro a tempo indeterminato grazie all'apertura del nostro primo deposito in Trentino Alto Adige. Amazon e i fornitori di servizi di consegna con cui collaboriamo mettono al primo posto i propri dipendenti offrendo loro un ambiente di lavoro sicuro, moderno e inclusivo, con salari competitivi, benefit e ottime opportunità di crescita professionale. L'emergenza sanitaria tutt'ora in corso ha avuto un grande impatto sulla vita delle persone e crediamo che Amazon abbia fornito e continui a fornire un servizio prezioso ai clienti".