info

directions_carPer Tesla quinto trimestre consecutivo in utile

Le consegne di auto sono state superiori alle attese

T come Tesla, ma anche come trimestre, per la precisione il terzo del 2020: nel periodo compreso tra luglio e settembre scorsi, infatti, la celebre azienda automobilistica di Palo Alto ha registrato un fatturato in crescita incoraggiante, sfiorando i 9 miliardi di dollari (se ne erano previsti 8,36). Si tratta del quinto trimestre consecutivo in cui la compagnia di Elon Musk riesce a raggiungere un utile; inoltre, il risultato netto è andato ben oltre le aspettative con 331 milioni di dollari complessivi che rappresentano il doppio rispetto allo stesso periodo di un anno prima. Le perdite sono state evitate grazie alle vendite dei cosiddetti “crediti ecologici” ad altre aziende, il mercato che agevola il rispetto dell’ambiente controllando le emissioni inquinanti (sono stati incassati quasi 400 milioni di dollari in questo caso).

Il fatturato, inoltre, è di tutto rispetto grazie alle consegne che sono aumentate di 44 punti percentuali, un risultato in controtendenza rispetto al mercato americano delle auto. Nel periodo estivo Tesla ha consegnato 139 mila veicoli, mentre dodici mesi prima ci si era fermati a quota 97 mila. La Cina ha contribuito non poco agli utili della società di Musk, in particolare lo stabilimento di Shanghai ha garantito un andamento positivo e costante. Intanto, il titolo azionario Tesla ha concluso le ultime quotazioni con un leggero rialzo (+0,17%), una eccezione tra le azioni in calo del mercato a stelle e strisce.