info

Transport press agency

flightBoeing, multa salata in vista per indebite pressioni

Faa sta indagando sui comportamenti dei manager

Una multa salatissima: è questa la decisione prevista dall'americana Federal Aviation Administration (Faa) contro Boeing e il motivo è presto detto. L’industria produttrice di velivoli potrebbe essere costretta a pagare 1,25 milioni di dollari a causa del comportamento tenuto da alcuni dei suoi dirigenti. I fatti contestati si riferiscono allo stabilimento che si trova nella Carolina del Sud. Questi manager avrebbero esercitato più di una pressione sui dipendenti incaricati di supervisionare la sicurezza. In pratica, i lavoratori erano costretti a effettuare ispezioni su aerei non idonei, oltre che molto più velocemente del previsto.

Le persone coinvolte sarebbero state minacciate di perdere il lavoro. Il discorso è stato approfondito ulteriormente in seguito ai due incidenti mortali che hanno visto come protagonisti due Boeing 737 Max nel 2018 e 2019, aeromobile che potrà presto tornare in servizio. Le pressioni sarebbero arrivate dal vice-presidente del reparto operativo dello stabilimento, da un dirigente con diversi anni di esperienza alle spalle e dal direttore degli ordini. Boeing ha specificato di aver indagato sui fatti appena descritti e di aver preso provvedimenti adeguati contro il personale responsabile.