Il nuovo Fiat Fiorino debutterà entro la fine del 2021

Avvistato un nuovo prototipo "camuffato"

Se ne parla già da tempo ed il programma non può che entrare nel vivo nel breve termine. Fiat ha fatto sapere da qualche mese di essere al lavoro per un restyling importante e molto atteso di uno dei suoi modelli più iconici, Fiorino. Il veicolo commerciale dovrà sondare il mercato brasiliano e per il debutto vero e proprio bisognerà attendere la fine del 2021. Una nuova foto pubblicata online ha riacceso i riflettori su questo progetto, nello specifico è stato avvistato un prototipo camuffato, come avviene spesso in queste occasioni. In particolare, il muletto immortalato nello scatto è una particolare unità che viene utilizzata per vedere se tutto funziona correttamente prima dell’inizio della produzione su larga scala. Quali saranno le caratteristiche principali del nuovo Fiorino? Il motore Fire Evo da 1.4 litri verrà mantenuto senza alcun problema, ma ci sarà un aggiornamento necessario per avere il giusto adeguamento alle leggi sulle emissioni inquinanti. Il propulsore in questione dovrebbe essere in grado di sviluppare una potenza massima di 88 cavalli, altro dettaglio che sta stimolando la fantasia degli appassionati del genere. Sarà disponibile anche con il Firefly 1.3 con potenza fino a 109 CV e 139 nm. Non mancherà nemmeno un abbinamento ad una trasmissione manuale a 5 rapporti, con tanto di nuova omologazione. Il furgone di casa Fiat potrà contare su controlli di trazione e stabilità di serie, senza dimenticare il sistema di assistenza per le partenze in salita che dovrà essere uno degli elementi peculiari per quel che riguarda l’equipaggiamento standard. Il nuovo logo della casa automobilistica torinese con le lettere maiuscole sarà un altro tratto distintivo, mentre nella parte posteriore del Fiorino, i fanali dovrebbero guadagnare una piccola modifica in fatto di forme. Infine, il profilo laterale verrà caratterizzato da una riproposizione delle caratteristiche tradizionali di questo modello.