L'Antitrust multa Ryanair, Assoutenti chiede i rimborsi

Tutti i passeggeri che si sono visti cancellare voli previsti dopo il 3 giugno 2020 hanno diritto a essere risarciti

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

Tutti i passeggeri che si sono visti cancellare voli previsti dopo il 3 giugno 2020 senza ottenere il rimborso in denaro ma solo il voucher sostitutivo, hanno diritto ad essere risarciti in base alla normativa vigente. Lo afferma Assoutenti, commentando la sanzione da 4,2 milioni di euro inflitta dall’Antitrust a Ryanair per pratiche commerciali scorrette.Secondo l'Antitrust infatti Ryanair insieme a...