Roma, al via iter pedonalizzazione da Via dei Fori Imperiali a Termini

Approvata in Campidoglio una memoria sul progetto

La Giunta capitolina ha approvato una memoria per consentire la pedonalizzazione di via dei Fori Imperiali in via sperimentale per un fine settimana al mese. Obiettivo è partire con il nuovo assetto a luglio 2021, quindi a breve. L’iniziativa potrà essere attuata anche in coincidenza di altri appuntamenti come #ViaLibera. Successivamente la sperimentazione andrà a comprendere anche un nuovo itinerario pedonale dai Fori al nodo centrale della stazione Termini. "Sperimentiamo questa pedonalizzazione almeno per un fine settimana al mese, sostanzialmente andando a estendere anche al sabato le manifestazioni come #ViaLibera, aumentando così gli spazi dedicati a pedoni e ciclisti, all'insegna della mobilità attiva e sostenibile", dichiara il sindaco Virginia Raggi. "Nostro obiettivo è arrivare gradualmente ad un nuovo assetto per via dei Fori Imperiali, sperimentando anche le alternative di viabilità e di trasporto pubblico, con cui la città dovrà essere pronta per l’avvio dei cantieri dei tram e della metro C su Piazza Venezia. È in linea con quanto previsto dal Pums, in cui è rappresentata la nostra visione a prevalente uso pedonale e ciclabile delle aree con maggiore valore storico archeologico e architettonico, a partire dall’area centrale dei Fori", aggiunge il vicesindaco con delega alla Città in Movimento, Pietro Calabrese. Con la memoria si dà inoltre indirizzo per l’istituzione di una Consulta a sostegno delle varie trasformazioni urbane che potranno essere correlate alle opere di mobilità, sia per le pedonalizzazioni dei Fori e l’itinerario fino alla stazione Termini, sia rispetto alle due infrastrutture tram Vittorio-Fori e Termini-Vaticano-Aurelio, che al prolungamento della metro C nell’ambito Venezia-Corso Vittorio, da inquadrare in un unico e complessivo intervento di rigenerazione urbana.