Press
Agency

Il brevetto di Elon Musk per ridurre del 30% il prezzo delle auto elettriche

Il progetto di Tesla comincia a prendere forma

Il condizionale è d’obbligo, ma la notizia rimane ugualmente eccezionale. Elon Musk, numero uno della casa automobilistica Tesla, sarebbe in possesso di un brevetto che potrebbe ridurre di circa 30 punti percentuali il prezzo delle auto elettriche. Si sta parlando del sistema innovativo annunciato nel corso del Battery Day Tesla del 2020, un progetto che sta prendendo forma. Inizialmente si era pensato ad una boutade di Musk per sorprendere il mondo, come è spesso abituato a fare.

Gli indizi sono però eloquenti: il brevetto stesso è stato depositato da Tesla di recente e prevede l’estrazione del litio per abbassare le tariffe delle vetture. La materia prima in questione è fondamentale per la produzione delle batterie attuali destinate ai veicoli ad alimentazione elettrica, nonostante il procedimento sia a dir poco complesso. Tesla ha intenzione di abbassare di un terzo proprio i costi di estrazione, una differenza che si rifletterebbe poi sul costo di acquisto della macchina stessa.

Uno dei procedimenti di estrazione più usati, spiega Tesla, prevede il metodo della "lisciviazione", ovvero il mescolare i minerali argillosi con altre soluzioni liquide. Il composto ottenuto viene poi riscaldato, mentre successivamente viene effettuato una sorta di lavaggio che separa il litio da tutto il resto. Gli esperimenti condotti dalla compagnia americana sono stati numerosi: l’ultima procedura prevede la combinazione del sale con i minerali, prima di introdurre il composto in un mulino planetario a sfere per una macinazione che dovrebbe durare circa 3 ore, con una velocità massima di 500 giri al minuto. Il processo successivo è quello della cosiddetta lisciviazione, con acqua e nient’altro, poi si prosegue col riscaldamento ad una temperatura di 90 gradi centigradi (non oltre i 2 minuti). Servono ancora le evidenze empiriche, ma l’impressione netta è che si sia sulla buona strada.

Collegate

Le stazioni di ricarica Tesla potranno essere usate da altre auto elettriche

Tra i Paesi maggiormente indiziati la Norvegia, la Svezia e la Germania

Un’apertura sempre più convinta: non è più un mistero che la casa automobilistica Tesla voglia incentivare la produzione di vetture ad alimentazione elettrica, ma le ultime mosse dell’amministratore delega... segue

Simili

A14, la Regione e Autostrade incontrano i sindaci del territorio

Per il calendario dei cantieri lungo il tratto autostradale sud

Passato il periodo estivo con lo stop ai lavori, avviato dallo scorso 9 luglio, e constatato che la gestione dei cantieri attuata nei mesi di luglio e agosto da Società Autostrade su suggerimento delle... segue

Autovie Venete, da lunedì sera corsia ridotta sulla Tangenziale di Udine

Chiusura della corsia di marcia dallo svincolo di Basaldella in direzione nord alla cartiera di Romanello

Prosegue il cantiere per la costruzione delle barriere fonoassorbenti nell’area prospiciente l’autostrada A23 nella frazione di Basaldella (comune di Campoformido). A essere interessato dal prossimo int... segue

Domenica Maratona di Roma: prime chiusure al traffico già da domani

Deviate nove linee di bus ed altrettante sospese

Domenica è in programma la Maratona di Roma. Per l'allestimento delle strutture le prime chiusure scatteranno domani in via dei Fori Imperiali, tra largo Corrado Ricci e piazza del Colosseo, dalle... segue