Via libera a riforma Consorzio autostrade siciliane

Per la Regione serve ora una svolta di tipo manageriale

"Il via libera, da parte della Giunta regionale della Sicilia, alla delibera che formalizza il cambio di statuto del Consorzio autostrade siciliane porta a compimento la riforma voluta dal Governo Musumeci e dall’Ars con la legge 4 del 2021. Un passaggio decisivo che traghetta l'ente nel futuro sotto tutti punti di vista: infatti, con la trasformazione del Cas da ente pubblico non economico ad ente pubblico economico, sarà possibile dare ai lavoratori quei contratti attesi da anni, sarà possibile valorizzarne le professionalità e dare stabilità al precariato, ma anche adottare una governance più snella e manageriale per accrescere l’efficienza del Consorzio e soddisfare le aspettative dei siciliani”. Lo afferma l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, commentando l'approvazione da parte della Giunta di governo della delibera che modifica lo status giuridico del Consorzio autostrade siciliane, recependo la norma votata dall'Ars nei mesi scorsi. 

“Il Governo del presidente Nello Musumeci -prosegue l’assessore- mantiene un impegno che, sulla gestione delle autostrade della Sicilia, era atteso da quasi tre lustri. Oggi portiamo il Cas verso una normalità che diventa condizione essenziale per lo sviluppo, gli investimenti sulla rete e le nostre infrastrutture viarie. Nei prossimi giorni -conclude Falcone- incontreremo i sindacati per discutere delle prossime tappe del percorso e di tutti i passaggi consequenziali”. 

Il Consorzio per le autostrade siciliane –Cas– è stato costituito nel 1997 dalla unificazione (articolo 16, lettera B della L. 531/82) dei tre distinti consorzi concessionari Anas operanti in Sicilia per la costruzione e gestione delle autostrade Messina-Catania-Siracusa, Messina-Palermo e Siracusa-Gela. Il Cas succede, a norma dell'articolo 16 lettera b) della L. 531/82, in tutti i rapporti giuridici posti in essere dai tre diversi consorzi autostradali Messina-Palermo, Messina-Catania-Siracusa e Siracusa-Gela.

Nascondi tra 5 secondi volume_off cancel