info

trainLa Commissione Ue ribadisce: "Tav Torino-Lione è fondamentale"

La risposta a un'interrogazione dei 5 Stelle

La Tav s’ha da fare: la Commissione Europea non ha certo scomodato “I promessi sposi” ed Alessandro Manzoni per approfondire la questione dell’alta velocità ferroviaria nel nostro Paese, ma il concetto è proprio questo. Come riferito infatti nelle ultime ore da Adina Valean, commissario comunitario ai Trasporti, il progetto di collegamento tra Lione e Torino con treni ad alta velocità è fondamentale per le infrastrutture di trasporto dell’intera Ue. Il chiarimento è arrivato in seguito a una interrogazione specifica dell’europarlamentare Laura Ferrara (Movimento 5 Stelle). Valean ha sottolineato come il completamento dei lavori della linea tra Francia e Italia sia strategico anche e soprattutto dal punto di vista transfrontaliero. Con la Torino-Lione si punta a una connettività migliore nel corridoio Mediterraneo. Bruxelles è convinta del fatto che il trasferimento modale verso il trasporto ferroviario sia possibile proprio con progetti di questo tipo. Il commissario ha aggiunto anche altri dettagli in merito: La progettazione segnerà una svolta per il trasporto di merci e persone nelle valli alpine ecologicamente sensibili”. La replica non è piaciuta a Ferrara che ha parlato di una “possibilità persa dalla Commissione per fare retromarcia e ricalibrare i suoi investimenti verso progetti davvero utili per cittadini e territori”.