info

cancel

directions_carMercedes punta a diventare più piccola fra 5 anni

Meno dipendenti e anche meno impianti per il Gruppo

Si dice sempre che nella botte piccola c’è il vino buono. Come bisogna interpretare, però, quello che potrebbe accadere a un Gruppo automobilistico di tutto rispetto come Mercedes? Il numero uno di Daimler, l’azienda che controlla la casa tedesca dalla caratteristica stella a tre punte, Ola Kaelleneius, è stato molto chiaro da questo punto di vista. Secondo il manager, infatti, nel corso dei prossimi cinque anni il brand diventerà molto più piccolo, ma cosa significa esattamente? In pratica, Mercedes è intenzionata a ridurre in modo significativo il personale nelle proprie sedi, un drastico calo che è anche la conseguenza di un interesse molto più marcato nei confronti delle auto elettriche. Le vetture in questione, la cui alimentazione sta dominando le menti delle compagnie del settore in questo preciso momento storico, sono semplici da costruire, almeno rispetto ai mezzi a combustione: la componentistica è inferiore e i pezzi che servono per ottenere il risultato finale sono molti meno, di conseguenza si può immaginare anche una riduzione degli addetti.

I numeri parlano chiaro: per le vetture “tradizionali” servono 1400 componenti circa, a differenza dei veicoli elettrici che ne richiedono appena 200. Gli obiettivi da raggiungere tramite il ridimensionamento sono sostanzialmente due: anzitutto, si punta a una maggiore efficienza e inoltre si devono liberare delle risorse per tecnologie nuove di zecca. Il marchio di Stoccarda ha infatti una strategia ben precisa, vale a dire la proposta di servizi digitali ad hoc e un innovativo sistema operativo per le macchine che dovrebbe essere introdotto nel corso del 2024. Le riduzioni sono uno dei pensieri fissi di Daimler, la quale ha fatto intendere di voler fare lo stesso con il numero complessivo di stabilimenti che sono sparsi in varie zone del mondo, una sorta di semplificazione che per molti appassionati somiglia tanto a una rivoluzione. “Il meglio oppure nulla”: si spera che lo slogan di Mercedes sia di buon auspicio anche per il futuro.