Press
Agency

Sciopero Tpl/2: "Vincolare risorse settore a rinnovo contratto"

Le dichiarazioni dei due segretari Uiltrasporti in merito alla protesta di oggi

“È necessario che le risorse del settore del trasporto pubblico locale siano vincolate al rinnovo del contratto nazionale di lavoro, per garantire ai lavoratori un maggiore benessere lavorativo ed un salario adeguato”, dichiarano così in una nota il segretario generale Uiltrasporti Claudio Tarlazzi e quello nazionale Paolo Fantappiè in merito allo sciopero nazionale di quattro ore del trasporto pubblico locale previsto per oggi 14 gennaio (vedi notizia Mobilità News).

“È stucchevole che le associazioni datoriali facciano passare lo sciopero nel più totale silenzio, senza la minima preoccupazione. Questo ci fa pensare che le prossime iniziative dovranno essere ancora più pesanti ed incisive".

“Sempre meno giovani –hanno proseguito i segretari- si avvicinano a questo tipo di lavoro, un aspetto che ci dimostra quanto lo stress e l'impegno richiesto non sono correlati alla retribuzione ed ad aggravare il quadro c’è anche l’aumento dell’odioso fenomeno delle aggressioni al personale dei trasporti”.

Anas Anas

“Non arretreremo dalle nostre posizioni e continueremo a portare avanti le nostre richieste per tutte quelle lavoratrici e quei lavoratori che anche in questi anni di pandemia hanno sempre assicurato un servizio essenziale in modo responsabile".

“Nell’ottica di una ripresa economica –hanno concluso- basata sulla transizione ecologica e su un maggiore contrasto all’inquinamento, occorre strutturare un trasporto collettivo più rispondente alle esigenze dei cittadini, ma anche attento alla qualità del lavoro”.

Collegate

Trasporto pubblico locale: elenco degli scioperi di oggi

Sono in totale undici e di diversa durata

Il Mims (ministero Infrastrutture e mobilità sostenibili) ha reso noto il calendario degli scioperi previsti per oggi, 14 gennaio 2022.L'elenco in dettaglio riguarda undici proteste:14/01/2022 Fit-Cisl... segue

Suggerite

Sindacati in allarme per la gigafactory di Termoli

Preoccupazione dopo che Tavares ha detto: "Non abbiamo ancora concluso"

I sindacati italiani sono in allarme. A scatenare la preoccupazione (e le reazioni) sono state le parole del ceo Carlos Tavares che, in un'intervista, ha messo in dubbio la realizzazione della gigafactory... segue

La rumba delle nomine risuona in Campidoglio

Il Comune vuole allargare il cda di Atac. In ballo anche il ruolo di dg di Ama

L'ultima idea, secondo tanti l'ultima "trovata" del Comune di Roma, è allargare il consiglio di amministrazione di Atac. Non tre ma cinque rappresentanti. In realtà non si tratta di una notizia d... segue

L'Europa vuole raddoppiare produzione chip auto

A febbraio la presentazione del Chip Act per stimolare la nascita di nuove fabbriche

La Commissione europea ha fatto sapere nelle scorse ore che Bruxelles presenterà a febbraio il Chip Act, un atto legislativo che modificherà le regole su gli aiuti di Stato per incentivare i Paesi membri a... segue