info

Transport press agency

trainInaugurato primo treno merci diretto Cina-Europa

Il convoglio trasporterà diverse tonnellate di tè

Nelle ultime ore è stato inaugurato ufficialmente il primo servizio di trasporto ferroviario merci diretto tra Cina ed Europa, una novità che ha destato subito grande attenzione e curiosità, visto che non era mai stato concepito e nemmeno progettato un treno del genere. Il convoglio in questione è stato pensato per collegare la provincia del Guizhou, nella parte Sud-Ovest dell’ex impero celeste, e diverse Nazioni del vecchio continente. 

Entrando più nello specifico, i treni cargo avranno come destinazione i Paesi della cosiddetta “Belt and road”, vale a dire la “nuova via della Seta”: le aree interessate sono la Cina, l’Asia centrale, l’Asia settentrionale, l’Asia occidentale e le regioni lungo l’Oceano Indiano e il Mediterraneo. Il viaggio inaugurale è stato caratterizzato da 300 tonnellate di tè da trasportare dalla provincia cinese e dal valore complessivo pari a 100 milioni di yuan (circa 12,5 milioni di Euro per la precisione) e si conoscono già anche i dettagli principali dell’itinerario: il treno arriverà a destinazione dopo 8-10 giorni e la stazione di arrivo si trova in Kazakistan, in località Almaty. 

Solitamente questi trasporti commerciali avvengono via mare, ma nel caso delle ferrovie si possono ridurre i tempi del viaggio e i costi (circa venti punti percentuali in meno secondo quanto accertato dagli esperti del settore). Il Guizhou è una delle province cinesi più importanti per quel che concerne le esportazioni del prodotto, tanto è vero che tra gennaio e luglio scorso sono state quasi 500 le tonnellate di foglie di tè (+68% rispetto allo stesso periodo del 2019).