info

cancel

directions_carCovid: Autostrade per l’Italia al fianco delle scuole per la didattica a distanza

L'obiettivo è superare il digital divide

Parte in questi giorni la distribuzione di apparecchiature tecnologiche da parte di Autostrade per l’Italia per consentire a 18 istituti scolastici di superare la problematica del digital divide, facilitando così le attività per la didattica a distanza. Il personale delle nove Direzioni di Tronco della società consegnerà infatti alcune centinaia di tablet di ultima generazione, LIM (Lavagne Interattive Multimediali) e Smart TV al personale e agli studenti degli istituti, distribuiti su tutto il territorio nazionale e individuati con il supporto operativo del MIUR. Le scuole interessate dal progetto sono presenti da Nord a Sud in città come Milano, Como, Varese, Aosta, Genova, Padova, Treviso, Venezia, Udine, Terni, Roma, Ciampino, Fiumicino, Firenze, Bologna, Modena, Napoli, Bari e Pescara. A ogni complesso scolastico verranno assegnati circa 25 tablet di ultima generazione (o dotazione o importi equivalenti) e una lavagna interattiva luminosa. Gli strumenti per la didattica a distanza saranno consegnati ai dirigenti scolastici e agli studenti dagli addetti delle diverse Direzioni di Tronco di Autostrade per l’Italia, nello spirito di massima collaborazione e attenzione alle necessità dei territori nei quali la società è presente. Tra le prime tappe, l'IC Leonardo da Vinci di Ciampino che riceverà i tablet giovedì 21 gennaio. Già a ottobre 2020 una prima assegnazione di 25 tablet e una LIM aveva coinvolto l’Istituto Comprensivo "Anna Fraentzel Celli" di Casal Bruciato, quartiere periferico della Capitale, dove è situata la sede centrale di Autostrade per l’Italia.