info

cancel

directions_carDiventa milionario grazie a Tesla e va in pensione a 39 anni

Jason DeBolt ha sempre creduto nell'azienda americana

Urbeaero

Chi vuol essere milionario? Jason DeBolt è un 39enne che ha risposto a questa domanda che fa venire subito in mente un fortunato quiz televisivo con un sì grande almeno quanto l’intuito che ha avuto. Il nome è infatti quello di un ex dipendente di Google e che attualmente è impiegato presso Amazon, ma che deve la sua fortuna a Tesla. La celebre azienda automobilistica che ha in Elon Musk il volto più rappresentativo ha garantito a DeBolt una ricchezza incredibile che gli permetterà di andare in pensione ancora prima di compiere i 40 anni. Come ci è riuscito? L’uomo ha acquistato i primi titoli azionari di Tesla nel 2013. All’epoca queste azioni avevano un costo di appena 7,50 dollari e oggi il patrimonio accumulato ammonta a 12 milioni di dollari (sempre in ambito azionario ovviamente). La notizia del pensionamento più che anticipato è stata resa nota dallo stesso 39enne tramite il proprio profilo Twitter, un post che è diventato virale nel giro di pochissimi minuti.

Come ha confessato lo stesso protagonista della vicenda, non è stata un’avventura semplice, gli alti e i bassi si sono rincorsi di continuo, anche se poi il finale è stato più che lieto. Lo scorso anno, in particolare, c’è stato un momento a dir poco drammatico dal punto di vista finanziario. DeBolt ha ammesso di aver perso 1,3 milioni di dollari in un solo giorno, nonostante questo non gli abbia impedito di credere nella sua scelta azionaria. La sua fede incrollabile in una sola società ha attirato l’attenzione di tanti esperti economici, visto che non pochi analisti avevano chiesto all’uomo se fosse preoccupato per la “bolla” in cui si era andata a cacciare Tesla dopo il lungo rally. C’è comunque da dire che il neo-milionario attenderà ancora prima di incassare il denaro contante, dopo aver notato che Tesla ha molto da dire e che potrebbero non esserci altre compagnie simili nei prossimi anni.