info

directions_carRolls-Royce si attende flussi di cassa negativi nel 2021

Si parla di circa 2 miliardi di sterline

Urbeaero Urbeaero

Un nome che dovrebbe essere una garanzia, ma purtroppo ai tempi del covid le certezze sono ben poche. Anche un marchio automobilistico prestigioso e legato al lusso come Rolls-Royce deve fare i conti con un anno appena cominciato e che non si preannuncia per niente positivo. Come reso noto dall’azienda britannica, infatti, in questo 2021 il flusso di cassa dovrebbe essere negativo per circa 2 miliardi di sterline (circa 2,3 miliardi di Euro per la precisione). Inoltre, è stato aggiunto come le nuove varianti del coronavirus (quella del Regno Unito e quella del Brasile in primis) sono destinate a portare altra incertezza. Le restrizioni legate al covid-19 sono note a tutti e la ripresa dei viaggi e degli spostamenti non aiutano una delle divisioni di Rolls-Royce, quella che si occupa di produzione di motori aeronautici. Ecco perchè i flussi di cassa non miglioreranno almeno per un anno.

Il primo semestre, in particolare, dovrebbe essere molto pesante, per poi procedere con un lento recupero. Le performance di dicembre hanno soddisfatto le aspettative, tanto è vero che i fluissi sono stati in linea con quanto indicato e previsto in precedenza. Intanto la casa automobilistica è pronta a lanciarsi nel mondo dell’elettrico. Il brand inglese sta perfezionando gli ultimi dettagli dello sviluppo del primo veicolo con questo marchio e con questa alimentazione, in modo da rivoluzionare in toto la mobilità. Il modello di cui si sta parlando dovrebbe chiamarsi Silent Shadow, ma vige il massimo riserbo su tutto il resto e dunque non si può fare altro che attendere. Sembra che assomiglierà al concept 103 EX svelato dal marchio nel 2016. Rolls Royce, poi, starebbe sviluppando un layout a trazione posteriore o integrale sulla base di un pacco batteria che avrà una capacità di oltre 100 kWh, per offrire un'autonomia di 500 chilometri.