Fs insieme alla mobilità dolce per raggiungere le più belle mete italiane

Obiettivo è far ripartire il turismo la prossima estate

“Ci vado in treno”: un suggerimento per raggiungere le più belle mete turistiche della prossima estate che vede vincente la scelta del Gruppo Ferrovie dello Stato: un viaggio in treno integrato ad altri mezzi di mobilità dolce e sostenibile. Sì perché sui regionali Trenitalia che ogni giorno collegano più di 1.700 località, oltre alle bici, viaggiano gratis monopattini anche elettici, hoverboard e i monowhcel. E Trenitalia per includere anche i modelli più voluminosi dei mezzi green ha ampliato le dimensioni di ingombro massimo consentite, fino a 120x80x45 centimetri. Senza dimenticare che i nuovi treni regionali Rock e Pop, sostenibili e più accessibili per i pendolari di tutta Italia, sono dotati di ampi spazi per le biciclette e per la ricarica elettrica dei mezzi a due ruote. La bici può essere trasportata gratuitamente anche su Frecce e InterCity, purché smontata e contenuta in una sacca o se è una bici pieghevole va opportunamente chiusa. Le dimensioni non devono essere superiori a 80x110x45 centimetri. Dal 17 ottobre 2020 è possibile trasportare la propria bici montata anche sugli InterCity. Trenitalia ha dedicato alle Ciclovie uno dei suoi travel book. Si tratta di 20 percorsi ciclabili da raggiungere direttamente con i convogli regionali. Gli amanti della bici possono così abbinare sport e itinerari turistici, muovendosi nel pieno rispetto dell’ambiente. Non bisogna dimenticare nemmeno il recente accordo sottoscritto in previsione di viaggi più sicuri ed igienizzati in questo periodo. In effetti, Amuchina Gel XGerm, il disinfettante mani divenuto simbolo della lotta al covid-19 nella quotidianità ha deciso di salire a bordo dei 1200 treni regionali di Trenitalia che ogni giorno offrono 6000 collegamenti in tutta Italia. Una partnership strategica che conferma l’impegno di Angelini Pharma al fianco di istituzioni, ma anche di partner pubblici e privati.