La Spezia, crolla il ponte della darsena Pagliari: nessuna vittima

La struttura ha ceduto in fase di manovra: in corso gli accertamenti per capire cosa è successo

Fincantieri

Hai voglia a parlare di digitalizzazione e di transizione green. Belle parole, ma in Italia sembra più importante mettere mano all'esistente cercando di salvaguardarlo in modo che non provochi altre vittime. A La Spezia, questa mattina, è accaduto l'ennesimo incidente che poteva trasformarsi in tragedia: ha ceduto il ponte della darsena di Pagliari. La struttura ha ceduto improvvisamente, durante una manovra di chiusura del ponte, ed è crollata per cause in corso di accertamento. Nessuna vittima e nessun ferito, per fortuna, ma solo per quella, visto che al momento del crollo c'erano le sbarre di chiusura abbassate per bloccare il transito veicolare. La strada è stata interdetta alle auto e ai pedoni, e il traffico è stato convogliato sulle vie limitrofe, in particolare per via delle Casermette per chi proviene da Lerici e in via Privata Enel per chi arriva da Spezia. Il ponte non è un vecchio manufatto: è stato inaugurato nel 2010 ed è collocato nella zona vicino ai terminal portuali, è lungo 21 metri, con un’antenna alta 14 metri e largo 12 metri.

Secondo i primi rilievi effettuati, non è crollata la parte in muratura di cemento, ma è collassata la parte mobile, quella che si apre e si chiude per far passare le barche. Il ponte, come sempre si è aperto per far passare una imbarcazione che doveva uscire dalla Darsena, ma al momento di richiudersi è collassato, probabilmente per ragioni meccaniche. Le indagini sulle cause del cedimento sono in corso. Lo spazio è ovviamente interdetto: sul posto sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale spezzina. In corso accertamenti sulle cause. I tecnici dell'Autorità portuale di La Spezia e il magistrato di turno hanno eseguito un sopralluogo nei pressi del ponte crollato: dai primi accertamenti è emerso che potrebbe essere stato un problema idraulico al momento della chiusura del ponte levatoio a provocarne la caduta. Sui tempi del ripristino al momento non ci sono indicazioni.

"Questa mattina a La Spezia il ponte mobile della Darsena di Pagliari è uscito dalla propria sede ed è crollato. Ringrazio Polizia e Vigili del Fuoco che sono intervenuti immediatamente sul posto, fortunatamente non risultano feriti. Da questa mattina sono in contatto con il Sindaco di La Spezia, Pierluigi Peracchini, l’assessore regionale alla protezione civile Giacomo Giampedrone che si trova in città per avere ulteriori notizie e il presidente del porto Mario Sommariva: il ponte della darsena di Pagliari, infatti, è gestito dall’Autorità di sistema portuale del mar Ligure Orientale, di servizio a una darsena per imbarcazioni da diporto - specifica Toti - Fortunatamente nessuno si è fatto male. Il crollo del ponte non comporta problemi al traffico cittadino, stando a quanto mi ha spiegato il sindaco, dal momento che le auto passano in una via adiacente e parallela. Attendiamo le verifiche e le indagini che ci dovranno dire cosa non ha funzionato nel meccanismo che garantiva la mobilità al ponte".