Msc Crociere scommette sul porto di Ancona

La compagnia di navigazione ha chiesto la concessione nello scalo per 25 anni. L'idea è un nuovo terminal al molo Clementino

Possiedi già un account?

Registrati per accedere gratuitamente nelle successive 24 ore a tutti i contenuti prodotti o Accedi impiegando le tue credenziali personali

Msc Crociere investe sul porto di Ancona. La compagnia dell'armatore Gianluigi Aponte ha fatto richiesta di concessione per una durata complessiva di 25 anni nello scalo dorico. La richiesta viene suddivisa in due fasi separate: la prima fase, transitoria, a partire dal 2022 per il terminal crociere e un’area demaniale di circa 3.630 metri quadrati alla banchina 15. Questo fino alla realizzazione, d...