Tgv-M, il nuovo treno Alstom ad alta velocità ed eco-compatibile

Permetterà di risparmiare molto consumo energetico

Flessibile ed improntato al risparmio: sono queste le due caratteristiche principali di Tgv-M, nuovo treno ad alta velocità a marchio Alstom che consentirà appunto di tagliare di 20 punti percentuali il consumo di energia rispetto ad altri convogli ferroviari dello stesso tipo. La società francese ha presentato questa interessante novità nel suo stabilimento di Belfort e le premesse sono a dir poco incoraggianti. Anzitutto, il mezzo in questione potrà essere configurato in tempo reale ed in modo sempre differente, scegliendo tra la conformazione a 7 oppure a 9 vagoni. Tutto dipenderà dal periodo storico e dalle necessità del mercato. Le carrozze di prima e seconda classe potranno essere aumentate a seconda di quanto preteso dalla clientela, senza dimenticare che gli spazi saranno ampi ed in grado di trasportare un buon numero di biciclette. Visto il periodo sanitario che stiamo affrontando, poi, verranno rispettate tutte le misure anti-contagio, strizzando allo stesso tempo l’occhio al rispetto ambientale. Tgv-M (la lettera sta ad indicare appunto la modernità) è stato pensato per garantire il massimo vantaggio ecologico, con una compatibilità ambientale davvero impressionante. Ma quali sono le altre caratteristiche di questo treno così particolare? La velocità massima che potrà raggiungere sarà la stessa di punta degli altri convogli attualmente in servizio, vale a dire 320 chilometri orari, anche se il consumo energetico sarà inferiore: in particolare, il muso ha una struttura ad hoc, visto che resiste meno all’aria, assicurando tutti i pregi di cui si è parlato finora. Lo stesso discorso vale per l’anidride carbonica, da ridimensionare a tutti i costi: in questo caso, l’emissione sarà inferiore di 32 punti percentuali, oltre alla quasi totalità di pezzi riciclabili, vale a dire il 97% del treno rispetto al 90% di quelli ad alta velocità attivi in Francia.