Il cda di Atlantia accetta l’offerta del consorzio Cdp, Blackstone e Macquarie

Per l’acquisto dell’intera partecipazione detenuta da Atlantia in Aspi

Anas Anas

Il Consiglio di Amministrazione di Atlantia, riunitosi oggi sotto la presidenza di Fabio Cerchiai, tenuto anche conto del parere favorevole espresso dal 86,86% del capitale sociale rappresentato nell’Assemblea degli azionisti del 31 maggio 2021 alla proposta formulata dal Consiglio di cessione dell’intera partecipazione detenuta in Autostrade per l’Italia in favore del consorzio costituito da CDP Equity S.p.A., The Blackstone Group International Partners LLP e Macquarie European Infrastructure Fund 6 SCSp (il “Consorzio”), ha approvato l’offerta vincolante del Consorzio.

Il Consiglio ha quindi conferito mandato al presidente e all’amministratore delegato per la finalizzazione e la sottoscrizione dell’accordo nel rispetto della scadenza dell’11 giugno.

Si ricorda che l’accordo è sottoposto alle condizioni sospensive descritte nella nota di sintesi allegata alla Relazione Illustrativa relativa all’unico punto all’ordine del giorno dell’Assemblea degli azionisti del 31 maggio 2021. Tali condizioni dovranno verificarsi entro il 31 marzo 2022 (Long Stop Date) o la diversa data che verrà concordata tra le parti, ma comunque non oltre il 30 giugno 2022.

L’accordo di cessione prevede che il closing non possa comunque avvenire, anche in caso di avveramento delle condizioni, prima del 30 novembre 2021.