info

directions_carAutomotive, liquidazione per Pininfarina Engineering

138 dipendenti a rischio licenziamento

Pininfarina Engineering è la divisione dell’omonima azienda italiana che si occupa di servizi di ingegneria di prodotto e di processo. Purtroppo le ultime notizie che riguardano la compagnia non sono affatto buone: l’assemblea straordinaria si è svolta negli ultimi giorni ed è terminata con la delibera della messa in liquidazione. Il provvedimento è duro e drastico, ma anche inevitabile. Il liquidatore è stato nominato in seguito alla necessità di razionalizzare e semplificare l’intera struttura societaria, altrimenti sarebbe proprio la continuità aziendale ad essere messa in dubbio. Oltre a questo dato di fatto, bisogna ora fare i conti con un allarme lanciato dai sindacati. Secondo quanto denunciato da Edi Lazzi, segretario generale di Fiom Torino, e da Ugo Bolognesi, membro della Fiom all’interno di Pininfarina, i licenziamenti sarebbero dietro l’angolo.

A tornare a casa potrebbero essere 138 dipendenti, in particolare figure professionali di alto livello visto che si sta parlando di ingegnerizzazione delle auto. Le sigle sindacali hanno anche rincarato la dose: “Se non c'è un progetto ben definito di rilancio del settore, se continua l'incertezza sui volumi produttivi e cosa la fusione tra Fca e Psa porterà concretamente nella nostra città, continueremo ad assistere a questo continuo stillicidio di aziende e posti di lavoro". Il ramo di azienda della Pininfarina Spa è in liquidazione a causa dell’emergenza sanitaria esplosa per il covid-19: la motivazione ufficiale è proprio questa, visto che non ci sarebbero più commesse per quel che riguarda l’automotive, come successo d’altronde ad altri settori industriali.